×

Come portare lo yoga nella vita quotidiana

default featured image 3 1200x900 768x576

Lo yoga non deve essere praticato solo in palestra o in uno studio su un tappetino con l’istruttore. Puoi godere dei molti benefici dello yoga – inclusa disintossicazione, aumento del tono muscolare e della flessibilità, diminuzione del livello di stress e in generale stimolazione di tutto il corpo – non solo a casa tua, ma anche in ufficio, sul treno o stando in fila alla cassa del supermercato.

Dagli esercizi di respirazione alle semplici posizioni, i componenti dello yoga possono quotidianamente migliorare la tua mente e il tuo corpo. Leggi per imparare come affinare la tua pratica più spesso che puoi.
ISTRUZIONI:
1) Pratica Tadasana, o Posizione di Montagna, quasi ovunque per stare bene piantata sulla terra e smuovere i tuoi Chakra, i centri di energia nel tuo corpo. In piedi coi piedi in posizione parallela, tienili uniti, coi talloni leggermente più ampi rispetto alle punte.

Allarga bene le dita dei piedi e delle mani, con le braccia lungo i fianchi. Mantieni il coccige rigido e le gambe tese, con le rotule all’insù. Inspira attraverso le narici. Espira attraverso le narici o la bocca. Senti la tua postura e rafforza il tuo corpo, un corpo che è sia teso sia ben radicato a terra.
2) Pratica gli esercizi di respirazione yoga, o Pranayama, per migliorare e controllare la forza della vita e abbassare lo stress della giornata.

Se hai qualche minuto a casa per sederti nella posizione comoda o sdraiarti sulla schiena con i fianchi ben aperti a terra (Shivasana o Posizione del cadavere), inizia a respirare in modo uniforme e senza sforzo. Poni l’attenzione sul tuo naturale ritmo di respirazione piuttosto che cercare di cambiarlo. Nota il modo in cui la tua pancia si gonfia e si sgonfia. Libera la mente e apprezza l’essere del tuo corpo.

3) Fai qualche posizione di piegamento al lavoro se senti l’urgenza di stirarti, migliora il tuo equilibrio e rivitalizza i tuoi muscoli durante la giornata. Dalla Posizione di Montagna passa in quella di Luna Crescente, o Chandrasana, intrecciando le dita eccetto gli indici che arrivano a puntare diritti in alto. Radica bene i tuoi piedi al terreno e alza le braccia tese sopra la testa. Non piegare le spalle, anzi mantienile diritte e aperte. Inarca la schiena, con una gamba tesa indietro e l’altra piegata avanti, allungando i muscoli laterali e mantendendo le gambe e i glutei tesi e fermi. Fai qualche respiro, torna indietro e cambia gamba.
4) Fai gli esercizi di scioglimento del collo in ufficio, a casa o durante la giornata. Seduta o in piedi con il collo allineato con la schiena e la testa. Dolcemente piega la testa da una parte senza piegare le spalle. Potresti allungare il braccio opposto rispetto alla parte su cui pieghi la testa. Gira la testa in avanti e indietro per sentire dove hai più tensione. Dolcemente posiziona l’altra mano sulla testa per stirarla. Fai qualche respiro. Torna al centro e prosegui dall’altro lato.
CONSIGLI E AVVERTENZE
– ascolta il tuo corpo. Ignorando di far bene anche le posture più semplici puoi aumentare stress alla tua vita e stancare la tua mente staccandola dal corpo.
– se sei un praticante solito di lezioni yoga, chiedi all’istruttore consigli su come praticare allungamenti, tonificare, bilanciare e respirare, quando non sei a lezione. Più fai tuoi gli esercizi e le tecniche yoga durante la tua giornata, più lo yoga diventerà parte integrante della tua vita.

Contents.media
Ultima ora