×

Come preparare una torta mimosa vegan

La torta mimosa in versione completamente vegana esiste ed è buonissima. Ecco la gustosissima ricetta.

default featured image 3 1200x900 768x576

La cucina vegana si sta diffondendo sempre di più anche sulle tavole nostrane. Cucinare vegan significa non utilizzare alcun prodotto di origine animale, quindi, niente carne e pesce, ovviamente, ma anche nessun tipo di prodotto caseario, latte, formaggi e uova.

Adottare una cucina di questo tipo è quindi molto più semplice se si preparano ricette salate, mentre sui dolci occorre prestare più attenzione. Ciò, però, non significa che i risultati siano meno golosi. Ve lo dimostriamo con questa semplice ricetta per la torta mimosa, una torta che, in origine, è tutt’altro che vegana, ma che può essere adattata per venire incontro alle esigenze di chi non mangia prodotti di origine animale.

Ecco, dunque, la ricetta della torta mimosa vegan.

Torta mimosa vegan

Per preparare una torta mimosa vegan per otto persone, dovrete procurarvi i seguenti ingredienti:

Per la preparazione del Pan di Spagna:
75 g di farina “1” (farina non raffinata, con elevata percentuale di crusca)
150 g di zucchero di canna
75 g di fecola di patate
180 g di tofu sminuzzato, oppure 6 cucchiaini di farina di soia miscelati con 6 cucchiai di acqua.

Per bagnarlo potrete usare del succo d’arancia bio.

Per la farcitura:
500 g di latte di soia
4 cucchiai di yogurt di soia
100 g di zucchero di canna
25 g di farina
scorza di limone
cannella o baccello vaniglia (facoltativa)

Per preparare la panna montata:
200 g di panna vegetale da montare
50 g di zucchero a velo (basta frullare lo zucchero di canna)

Come procedere

Una volta che avete a disposizione tutti gli ingredienti, dovrete procedere in questo modo:

  • Mescolate per una decina di minuti il tofu sminuzzato (o la farina di soia e l’acqua) con lo zucchero di canna fino ad ottenere un composto omogeneo e fermo. Quindi aggiungete la farina e la fecola setacciate e finite di miscelare con una frusta. Oliate e infarinate una teglia e versatevi il composto. Fatelo quindi cuocere per 40 minuti in forno preriscaldato a 150 gradi.
  • Quando il pan di Spagna è pronto, fatelo raffreddare e tagliate uno spessore di circa un centimetro. Scavate il rimanente fino a ottenere una “ciotola” di pan di Spagna. Conservate la parte rimossa per la decorazione.
  • Preparate la farcitura facendo bollire il latte di soia con la vaniglia, la cannella, lo zucchero di canna e il limone. Giunto ad ebollizione, togliete dal fuoco e lasciate intiepidire prima di aggiungere lo yogurt e la farina setacciata. Quindi, fate raffreddare un contenitore metallico in congelatore e utilizzatelo per montare la panna vegetale fredda con lo zucchero di canna al velo.
  • Incorporate la panna nella crema che avete lasciato raffreddare, bagnate il pan di Spagna svuotato col succo di arancia e farcitelo. Coprite con lo strato di pan di Spagna che avevate rimosso, coprite il tutto con la crema avanzata e completate la decorazione coi pezzettini del pan di Spagna che avevate eliminato per svuotarlo.

Ora non vi resta che gustarvela!


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Susanna
8 Marzo 2015 01:01

Questa è la stessa ricetta di eco blog, green me, e forse quanti altri ancora?
Comunque fallimentare. Terribile. Impossibile un risultato decente. L’avete provata?

Susanna
8 Marzo 2015 01:03

Ricetta fallimentare, riportata tale e quale tra l’altro, su siti come ecoblog, GreenMe … La foto non può riferirsi al risultato dato da questa ricetta. Impossibile!!


Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora