Come prevenire punture zanzare primavera
Come prevenire punture zanzare primavera
Wellness

Come prevenire punture zanzare primavera

Prevenire le punture di zanzara

Le punture di zanzara sono un fastidio della bella stagione. Ecco qualche trucchetto per prevenirle.

L’arrivo della bella stagione porta sempre nuove energie e positività. Il sole, le giornate più calde e più lunghe sono, di solito, le benvenute. Il fatto di poter passare più tempo all’aperto giova senz’altro all’umore e al benessere. Certo, insieme ai moltissimi lati positivi, la primavera porta anche qualche controindicazione. A parte lo scoppio di allergie e raffreddori, un altro aspetto non sempre graditissimo della stagione tiepida è l’arrivo degli insetti. Mentre la maggior parte sono perlopiù innocui, ce ne sono diversi che puntano dritti dritti alla nostra pelle. Come non pensare, dunque, alle zanzare. Pronte ad uscire già ai primi caldi, le zanzare sono davvero fastidiose se non si prendono provvedimenti. Ecco, allora, come prevenire le punture di zanzara nella bella stagione.

Impedire la deposizione delle uova

Non sarebbe bello se si potesse effettivamente il numero di zanzare già in primavera, piuttosto che doverci fare i conti una volta arrivata l’estate? Beh, si può! Le zanzare, infatti, si accoppiano in autunno.

I maschi muoiono subito dopo, ma le femmine vanno poi in cerca di luoghi quali mucchi di foglie, acqua stagnante, cortecce di alberi e crepe di vecchi edifici, in cui deporre le uova. Sapendo questo, dovrete agire di conseguenza. Ripulite il vostro cortile dalle foglie morte, per esempio. Se disponete di una grande piscina in giardino, potrebbe essere necessario dimezzare la quantità d’acqua. Eventuali punti in cui l’acqua è stagnante vanno rimossi. Ad esempio, attenti ai vecchi pneumatici e a ogni altro oggetto che può contenere acqua. Inoltre, quando possibile, favorite l’avvicinamento dei potenziali predatori di zanzare, come le libellule, gli uccelli, in particolare gli uccelli acquatici, che mangiano le larve dall’acqua e i pipistrelli.

Prevenire le punture di zanzara

D’accordo, ora che avete tentato di evitarne la nascita, dovrete fare i conti con quelle che già impestano il vostro giardino. La regola di non lasciare ristagni d’acqua in cui possano fermarsi è sempre valida.

Ci sono, però, anche altri piccoli accorgimenti che potete adottare. Innanzitutto, ci sono piante in grado di combattere naturalmente le zanzare. Provate a piantare qualcuna di queste nel vostro giardino, magari vicino alla finestra. Potete provare con la citronella, la lavanda, la menta e il basilico. Sono gli odori che le zanzare gradiscono meno. Per prevenire le punture di zanzara potete anche creare soluzioni fastidiose all’olfatto. Per esempio, potete posizionare sul davanzale qualche fetta di limone imbevuta di aceto o qualche testa di aglio aperta e pestata. Gli stessi odori, potete usarli sul corpo. Spalmatevi una lozione a base di citronella, menta o lavanda per tenere lontani i fastidiosi insetti. Se potete, non tenete accese le luci di casa, le zanzare ne sono attratte.

Su amazon si possono acquistare numerosi prodotti anti-zanzara. Vi mostriamo di seguito i 3 migliori prodotti per allontanare le zanzare.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche