Come richiedere duplicato tessera elettorale
Come richiedere duplicato tessera elettorale
Lifestyle

Come richiedere duplicato tessera elettorale

tessera elettorale

La tessera elettorale è il documento fondamentale per far valere il proprio diritto di voto. Ecco cosa fare in caso di smarrimento.

Per recarsi alle urne e poter votare è necessario essere in possesso della tessera elettorale. Una volta all’ingresso, infatti, vi sarà richiesta unitamente a un documento di identità valido per l’identificazione. La tessera elettorale è gratuita e personale, e può essere utilizzata fino ad esaurimento degli spazi per i timbri di certificazione di voto. Qualsiasi siano le elezioni a cui ci si presenta per votare – politiche, amministrative o europee -, la tessera vi verrà richiesta e verrà timbrata dal personale addetto. La consultazione e presentazione del documento è fondamentale per verificare la corretta iscrizione alle liste di voto. Come fare, dunque, se viene smarrita? Semplice, basta chiedere che vi sia fornito un duplicato della tessera elettorale. Ecco come fare.

La tessera elettorale

La tessera elettorale è un documento informativo. Ha, di solito, le dimensioni di una cartolina e permette agli elettori di partecipare al voto. Il documento contiene in genere le informazioni anagrafiche riguardanti il possessore, il seggio di riferimento in cui è tenuto a votare e la sezione elettorale di cui fa parte.

Inoltre, all’interno, contiene gli spazi vuoti per apporre il timbro. Al momento del voto, dunque, l’elettore dovrà presentare la tessera e darla agli scrutatori, in modo che possano timbrare l’apposito spazio con la data dell’eventuale voto. In questo modo, ogni votazione è testimoniata per iscritto in modo innegabile. La tessera elettorale è, infine, richiesta per i rimborsi di viaggio fatti per recarsi alle urne. Nessun documento può essere usato in sua sostituzione, e non è prevista alcuna possibilità di autocertificazione.

Duplicato della tessera elettorale

La tessera ha validità fino al momento in cui terminano gli spazi (18), per la certificazione del voto. Nel caso gli spazi fossero terminati, l’elettore dovrà recarsi presso il proprio ufficio elettorale o presso l’anagrafe del suo comune di residenza per ottenerne un’altra. Per farlo dovrà presentare la vecchia tessera e fornire anche un documento di identità. In caso di cambio di residenza o di indirizzo è necessario comunicare il cambiamento in modo da poter aver la tessera al nuovo indirizzo. È molto probabile, in questo caso, che a cambiare sia anche il luogo del seggio di riferimento. In caso di deterioramento o smarrimento della tessera, si può chiederne il duplicato presso l’ufficio elettorale o l’anagrafe della propria Circoscrizione di residenza. Ovviamente, muovetevi per tempo. È sempre meglio contattare gli uffici qualche giorno prima del voto, in modo da non creare problemi e fastidi.

Problemi dell’ultimo minuto

Se vi rendete conto di avere problemi con la tessera elettorale proprio il giorno delle elezioni, non disperate. Sia che l’abbiate smarrita, sia che contenga inesattezze, gli uffici dell’anagrafe, in periodo di votazioni, svolgono orario continuato per far fronte alle necessità. Dunque, in caso di bisogno, recatevi nel vostro ufficio elettorale per avere delucidazioni.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche