Come riconoscere disturbo bipolare
Come riconoscere disturbo bipolare
Salute

Come riconoscere disturbo bipolare

disturbo bipolare
disturbo bipolare

Le persone che soffrono di disturbo bipolare passano da momenti di depressione a momenti di mania. Tra gli estremi ci sono altri sintomi.

Le persone che soffrono di disturbo bipolare spesso passano da momenti in cui sono felici ed energiche ad altri momenti in cui sono molto tristi. Tra questi due estremi, possono esserci dei comportamenti anomali. A causa di questi stati d’animo di alti e bassi, questa condizione è qualche volta chiamata depressione maniacale o depressione bipolare.

Disturbo bipolare

Il disturbo bipolare è caratterizzato da oscillazioni insolite dell’umore poiché il sistema limbico presente nel cervello non funzione bene e causa queste variazioni repentine. Lo stato della malattia si manifesta dall’alternanza di uno stato depressivo e di uno maniacale. Circa il 4% della popolazione soffre di questo disturbo e in particolare sono soprattutto le donne a esserne affette e in genere la malattia si manifesta prima dei 30 anni. Il disturbo bipolare può essere curato e dato che si tratta di una malattia di lunga durata deve essere tenuta costantemente sotto controllo dal paziente.

Sintomi della malattia

I sintomi del disturbo bipolare sono diversi in base alla fase che il malato sta attraversando.

Se il malato si trova nella fase depressiva, che in genere dura più di 2 settimane, è caratterizzato da umore depresso, da sensazioni di fatica e mancanza di energia, dall’ansia, da disturbi del sonno, da idee di morte, da mancanza di speranza e inappetenza, da un ridotto desiderio sessuale, inoltre può avere difficoltà a concentrarsi e stare attento e da una forte irritabilità.

Fase ossessiva

La seconda fase del disturbo bipolare è caratterizzato da episodi di mania ossessiva che possono essere manifestati sia in maniera repentina che in maniera graduale. Il malato in questo periodo prova un buon umore eccessivo e inusuale per la sua persona, può assumere dei comportamenti molto disinibiti, spende con grande facilità il suo denaro anche per oggetti inutili che dimenticherà presto anche di vere acquistato, è caratterizzato da iperattenzione ma allo stesso tempo il livello di distraibilità è molto elevato: Il malato inoltre prova un ridotto bisogno di sonno, e sente una fiducia molte volte non realistica e anche eccessiva nei confronti delle proprie capacità.

Questa fase può portare il malato anche all’abuso di droghe e a comportamenti troppo disinibiti anche con persone e in luoghi non adatti.

Gli episodi possono includere anche sintomi psicotici come le allucinazioni, sia visive che uditive, e i deliri. Questi riflettono la fase dell’umore in cui si trova il malato. Alcuni pazienti che soffrono di disturbo bipolare possono metter in atto anche tentativi di suicidio soprattutto all’inizio quando ancora non si sono resi conto della loro situazione.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche