×

Come riconoscere i lime maturi

default featured image 3 1200x900 768x576
Lime 185x115

I lime acerbi tendono a essere secchi e insipidi, tanto che le vostre marinate, i cocktail e i piatti salati potrebbero risultare privi della grinta giusta.

I lime non maturano lontano dall’albero, ma devono essere raccolti e conservati quando sono maturi o vicini alla maturazione; esistono però differenze di qualità. Quando scegliete un lime, lasciate che l’aroma, il colore, il peso e la consistenza vi guidino verso il frutto maturo.

Consigli:
1. Odorate i lime. Un lime maturo avrà un forte odore acidulo; quelli acerbi non avranno un odore così forte. Grattate la buccia del lime con l’unghia, poi annusate per verificarne la maturazione.

2. Scegliete il verde: i lime verdi sono generalmente maturi e hanno un sapore più acidulo rispetto ai frutti dal colore verde-giallo.
3. Tastate la buccia. Dovrebbe spruzzare un po’ quando la si schiaccia, ma rimane dura, non morbida. I lime che non danno una spruzzatina sono acerbi; invece quelli troppo morbidi sono troppo maturi.
4. Scegliete i frutti che sembrano pesanti, poiché hanno più succo di quelli che sono più leggeri a causa delle loro dimensioni.

La pesantezza indica anche la maturità, come suggerisce l’esperto in scienze dell’alimentazione Shirley Corriher.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora