Come riconoscere se il vino è andato a male
Come riconoscere se il vino è andato a male
Vini

Come riconoscere se il vino è andato a male

vino

Capire se il vino che si ha in casa è ancora buono è semplice: seguite questi pochi passaggi

Prima di bere il vino è bene controllare che sia stato conservato correttamente. Il vino cattivo non è semplicemente quello che non ha un buon sapore, piuttosto, è il vino che ha subito cambiamenti chimici. Ecco come capire quando il vino è andato male.

  • Sentire l’odore del vino per controllare se ci sono segni di ossidazione; questa si verifica quando l’aria è entrata nella bottiglia. Il vino che non è stato conservato in modo appropriato può facilmente ossidarsi e sviluppare un odore pungente, simile a quello dell’aceto.
  • Sentire se il vino “sa di tappo”. Quando il vino viene imbottigliato, il sughero del tappo a volte può bagnarsi. Se il tappo si bagna, sviluppa una muffa invisibile che viene poi trasmessa al vino. Questo darà al vino un odore che ricorda il cartone ammuffito o l’odore del tappo.
  • Annusa il vino e senti se sa di zolfo.

    Se è così, il vino ha un’aroma di fiammiferi o uova marce. Può avere quest’odore a causa di un’errata conservazione o perché è stato aggiunto troppo biossido di zolfo durante il processo di imbottigliamento.

  • Verifica la presenza di segni di “cottura” del vino. Se il vino viene conservato in luoghi caldi come nelle soffitte, nel baule dell’auto o vicino alla stufa, può cominciare a cuocere. Il vino cotto avrà una tonalità marroncina, quando versato in un bicchiere. Può anche acquistare odore di caramello. Si riescono a riconoscere queste bottiglie anche senza aprirle. Questo perché possono presentare il tappo spinto verso l’alto e in parte fuori dalla bottiglia.

Consigli:

Se pensi che un vino sia andato male, non buttarlo subito. A volte, un cattivo odore si può dissipare con il tempo. Se riprovi a controllarlo dopo circa 12-24 ore, può essere abbastanza buono da essere bevuto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche