Come risolvere le equazioni di secondo grado non uguali a 0 - Notizie.it
Come risolvere le equazioni di secondo grado non uguali a 0
Scuola

Come risolvere le equazioni di secondo grado non uguali a 0

Dopo aver imparato a risolvere le equazioni di secondo grado pari a zero, gli studenti spesso devono imparare a risolvere le equazioni di secondo grado non pari a zero. Gli studenti di algebra hanno bisogno di sapere come risolvere le equazioni non pari a zero in quanto sono molto più comuni nella vita reale.

istruzioni

1. Su ogni lato dell’equazione, si combinano i termini come si farebbe per un’equazione di secondo grado pari a zero. Ordina in modo che il termine x ^ 2 viene prima, allora il termine x, quindi la costante.

esempio:

2x + 3x ^ 2 + 3x – 4 – 2x ^ 2 = -10

x ^ 2 + 5x – 4 = -10

2. Sottrarre termini positivi e aggiungere termini negativi che sono sul lato corto dell’equazione di entrambi i lati dell’equazione finché non sono stati annullati tutti i termini sul lato minore, rendendo uguale a zero.

esempio:

x ^ 2 + 5x – 4 = -10

+ 10 + 10

x ^ 2 + 5x + 6 = 0

3.

Continuare a risolvere l’equazione quadratica come si farebbe con qualsiasi equazione di secondo grado pari a zero, fattorizzando e impostando ogni mezzo dell’espressione pari a zero.

esempio:

x ^ 2 + 5x + 6 = 0

(x + 2) (x + 3) = 0

x + 2 = 0 x + 3 = 0

– 2 – 2 – 3 – 3

x = x = -2 e -3 sono le soluzioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche