Come sbiancare i denti con un prodotto mirato
Come sbiancare i denti con un prodotto mirato
Wellness

Come sbiancare i denti con un prodotto mirato

come sbiancare i denti
come sbiancare i denti

Quali sono i migliori prodotti per sbiancare i denti senza rovinarli? Scopriamo insieme come sbiancare i denti con un prodotto mirato.

Avere denti bianchi e sani è il sogno di tantissime persone. Non sempre è facile avere i denti bianchissimi, perchè spesso le cattive abitudini tendono a fare ingiallire i denti. In altre occasioni non è raro che i denti non siano completamente bianchi a causa di medicine, oppure ereditarietà. Per molte persone non avere denti bianchi diventa sintomo di inadeguatezza e vergogna, che spesso può causare imbarazzi. Fumo, utilizzo di droghe leggere o pesanti, bere troppi caffè e mangiare troppa cioccolata può portare spesso ad avere i denti non più bianchi, ma tendenti al “giallognolo” e spesso il colore giallo può portare a imbarazzi tra le persone. Come sbiancare i denti? Esistono sul mercato moltissimi prodotti che possono aiutare i nostri denti a tornare splendenti. Bisogna però stare molto attenti, perchè molti prodotti aiutano a “sbiancare”, ma indeboliscono i denti.

Come sbiancare i denti

Tra i prodotti più utilizzati per fare tornare ai denti il loro colore di bianco naturale ci sono sicuramente le penne sbiancanti.

Le penne sbiancanti sono dei prodotti particolarmente adatti a fare tornare il nostro sorriso bello e smagliante come un tempo senza il bisogno di ricorrere al dentista. In questo articolo oltre a scoprire i prodotti migliori, scopriremo anche come funziona una penna sbiancante.

Come sbiancare i denti? Sul mercato esistono moltissimi prodotti, ma molte volte i metodi migliori sono quelli che vengono definiti “della nonna”. I metodi naturali che conoscevano le nostre nonne e i nostri avi sono stati tramandati di generazione in generazione e sempre più spesso vengono utilizzate da tutte quelle persone che non amano utilizzare prodotti “artificiali”.

Prodotti migliori

Scopriamo insieme quali sono quelli più famosi.

ACETO DI MELE: da sempre l’aceto di mele è conosciuto come un prodotto naturale per la pulizia dei denti. L’aceto di mele infatti uccide i batteri grazie alla presenza dell’acido acetico. L’aceto di mele però è è molto acido e per questo motivo è bene non utilizzarlo tutti i giorni per non rovinare lo smalto dei nostri denti.

ACQUA OSSIGENATA: questa sostanza se miscelata assieme al bicarbonato di sodio può essere utile per portare benefici ai nostri denti.

Anche l’acqua ossigenata è un prodotto da usare con molta moderazione.

BICARBONATO DI SODIO: è una sostanza molto utile per rendere la dentatura sana ed eliminare le odiate macchie sui denti. Il bicarbonato di sodio è una sostanza perfetta da utilizzare miscelandolo con dell’acqua, ma è bene non utilizzarlo troppo spesso per non rischiare l’ipersensibilità dentale.

BUCCIA DI ARANCIA: se ci laviamo i denti pulendoli con la buccia di arancia la vitamina C e il calcio che si trovano nella buccia ci proteggeranno per tutta la notte dai microorganismi.

FRAGOLA: l’acido malico presente all’interno delle fragole aiuta a rimuovere le discromie presenti sui denti. Per utilizzare la fragola è necessario schiacciare il frutto e miscelarlo assieme al bicarbonato di sodio.

OLIO DI OLIVA: l’olio di oliva è un prodotto naturale perfetto per pulire a fondo le macchie gialle sui nostri denti. Per utilizzarlo è necessario versarlo su una garza e strofinare una volta alla settimana i denti.

RADICE DI ARAAK: è uno dei rimedi più efficaci per eliminare le macchie dai denti.

La radice di Araak è chiamata anche “Radice Spaazzolino” e grazie al bicarbonato di sodio, silicio, potassio e fluoro è una sostanza naturale perfetta per fare tornare i nostri denti splendenti.

SUCCO DI LIMONE: grazie al suo alto contenuto di acidi il limone è una sostanza naturale perfetta per fare tornare i nostri denti bianchi e perfetti.

SALVIA: grazie all’acido carnosico, acidi fenolici, flavonidi e la salvina, la salvia è un ingrediente naturale perfetto per eliminare le macchie dai nostri denti. La salvia inoltre è un alleato molto importante anche contro l’alito cattivo poichè permette un’azione sbiancante e antibatterica.

Penna sbiancante

Tra i prodotti più famosi per la cura dei nostri denti che possiamo trovare sul mercato c’è sicuramente la penna sbiancante. La penna sbiancante è un prodotto tecnologico creato per migliorare la lucentezza e la tonalità dei nostri denti. Grazie alla penna sbiancante non sarà più necessario sottoporsi a una seduta dentistica perchè è il congegno innovativo per smacchiare i denti gialli.

Ecco come utilizzare la penna sbiancante:

  1. Alla sera, dopo aver lavato accuratamente i denti con spazzolino, dentifricio, filo interdentale e collutorio utilizzare la penna sbiancante.
  2. Per migliorare l’effetto sbiancante, asciugare con un fazzoletto la superficie dei denti. Per bagnare la punta nell’estremità opposta, roteare l’estremità inferiore della penna sbiancante.

La penna sbiancante permette di:

  • Migliorare tonalità, lucentezza e candore del sorriso.
  • Migliorare l’aspetto del nostro sorriso senza dover recarsi dal dentista.
  • Dimunuire l’effetto dannoso del fumo sui denti.
sbiancare i denti

Ingredienti

Ecco quali sono gli ingredienti della penna sbiancante:

GEL A BASE DI COLORANTI E PIGMENTI OPACIZZANTI: queste sostanze creano una sorta di “illusione ottica” che fa apparire i denti più bianchi, poichè formano un film intorno ai denti che li fa apparire candidi e splendenti nel momento in cui riflette la luce. La durata di quest’effetto purtroppo è breve e sono necessarie diverse applicazioni durante l’arco della giornata.

GEL SBIANCANTE CON LICHENE ARTICO, IDROSSIAPATITE E CLORURO DI POTASSIO: queste sostanze presenti all’interno del gel abbinano l’azione desensibilizzante (di idrossiapatite e cloruro di potassio) all’azione smacchiante (del lichene), perfetta per i denti sensibili.

PEROSSIDO DI CARBAMMIDE: questa sostanza è presente nella penna sbiancante al 35 % ed è la stessa sostanza che viene utilizzata nelle mascherine di silicone che vengono indossate sui denti come fossero un apparecchio mobile.

PEROSSIDO DI UREA: questa sostanza è presente nella penna sbiancante al 7 % ed è indicata per rimuovere una singola macchia o per donare lucentezza a tutta la dentatura.

Il perossido di urea inoltre permette in 14 giorni un effetto sbiancante.

-

Recensioni

Ecco alcune recensioni riguardanti la penna sbiancante:

“Ottimo prodotto ma lascia una strana patina nei denti con l’unghia grattando si toglie ecco l’unica pecca, per il resto buono” (Jessica).

“Sapevo si trattasse di un makeup temporaneo per denti e l’ho regalato ad una persona che ha insistito affinché glielo regalassi e alla fine è rimasta delusa. Effettto temporaneo e difficile applicazione, talvolta lascia residue fastidiosi e visibili. Però, se messo bene e non si esagera, l’effetto non è male” (Gaetano).

“Devo dire che funziona! Un po’ brigoso l’applicazione ma poi si ha l’effetto desiderato! È assolutamente da provare! Il prezzo buono. La consegna prima del previsto” (Manuel).

Per acquistare la penna sbiancante è necessario collegarsi sul sito ufficiale del prodotto dove si potranno trovare moltissime promozioni. Dopo essere entrati nel sito ufficiale è necessario effettuare la registrazione e successivamente ordinare il prodotto.

Il prodotto verrà pagato alla consegna in contrassegno. La consegna del prodotto sarà affidata al corriere che consegnerà in un tempo velocissimo il pacchetto in un sacchetto anonimo.

sbiancare i denti

Macchie sui denti

Una delle patologie più fastidiose a livello estetico che riguarda i denti sono senza ombra di dubbia la presenza di macchie. Le macchie sui denti sono una patologia legata all’assunzione eccessiva di fluoro, oppure legate a un trauma. Le macchie sui denti si manifestano nella maggioranza dei casi durante l’odontogenesi, ovvero il processo di formazione e sviluppo degli elementi dentali. Si manifestano quando durante l’odontogenesi il dente da latte è colpito da un evento traumatico che può ripercuotersi sulla gemma del dente permanente che si sta sviluppando nell’osso mandibolare. Durante questa situazione i denti possono presentare macchie biancastre o deformazioni della corona in base all’entità del danno subito.

Fluorosi dentale

In altri casi i bambini durante il processo di formazione e sviluppo degli elementi dentali possono sviluppare una fluorosi dentale, una patologia legata all’eccesso di fluoro. Nei casi di fluorosi le macchie bianche su un singolo o pochi denti possono essere quasi impercettibili o più evidenti. Possiamo affermare però che i bambini affetti da fluorosi possono rischiare più di altri il rischio di carie ai denti.

Ma andiamo nel dettaglio… quando parliamo di “Fluorosi” intendiamo un’intossicazione cronica o acuta da fluoro che si manifesta con gravi turbe gastroenteriche e nei casi più gravi o cronici con lesioni a carico dello smalto dei denti. Solitamente la fluorosi si manifesta durante la fase di amelogenesi nei denti permanenti e secondo la classificazione di Dean del 1943 si può suddividere in 6 gradi di gravità. Ecco quali sono le fasi di gravità di Dean per quanto riguarda la fluorosi:

  1. CONDIZIONE DI NORMALITÀ: lo smaltopresenta la normale struttura vitreiforme e un colore bianco crema, inoltre è traslucido.
  2. FLUOROSI LEGGERA: nello smalto ci sono delle leggere alterazioni della translucidità, variabili da piccoli puntini a macchie bianche.
  3. MOLTO LIEVE: piccole aree bianche opache distribuite in modo irregolare sul dente, ma che non coinvolgono più del 25 % della superficie dentale.
  4. LIEVE: le aree bianche opache nello smalto sono più estese, ma non coinvolgono più del 50% delle superfici dentali.
  5. MODERATA: sono presenti dei pigmenti brunastri su tutte le superfici dello smalto.
  6. GRAVE O SEVERA: I denti possono assumere un aspetto corroso e pigmenti marroni sono diffusi lungo tutta la superficie dentale; inoltre tutte le superfici dello smalto sono affette da ipoplasia così accentuata che può influenzare anche la forma dei denti andando incontro a frattura.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

naso
Salute

Gobba naso rimedi naturali

di Notizie

La gobba sul naso può creare molti problemi sia di salute che estetici. Ecco quali sono i migliori rimedi per eliminarla totalmente.

Melchioni Vega estrattore a freddo
57.99 €
99.9 € -42 %
Compra ora
DeLonghi Eo 2475 Silver
159 €
199 € -20 %
Compra ora
Nokia 3310 (2017) Dark Blue
84.5 €
Compra ora
Moleskine 12 Mesi - Agenda 2018 Settimanale Orizzontale Large Rosso
20.5 €
Compra ora