×

Come scegliere il tatuaggio di cui non ti pentirai mai. La Regola d’Oro e qualche domanda da porti

default featured image 3 1200x900 768x576

Mi capita spesso di vedere la gente passarmi davanti durante le mie uscite quotidiane e penso tra me e me, “mi chiedo se mai hanno rimpianto quel tatuaggio” o anche “Che cosa mai stavano pensando nel momento in cui l’hanno fatto?” Sappiamo tutti che i tatuaggi sono permanenti.

Anche se rimuovi il tatuaggio, rimangono comunque una cicatrice e anche alcune tracce di inchiostro. Al momento ho finito due tatuaggi e uno grosso ce l’ho in corso sulla mia schiena. Per ogni tatuaggio che ho, ho seguito la regola d’oro o la regola del tatuaggio: dopo l’idea iniziale del pezzo e il posizionamento, attendere un anno prima difartelo tatuare.

Personalmente conosco tatuatori che si rifiutano di tatuare chiunque entri nel loro negozio e, guardando i poster sul muro, indicano qualcosa e dicono: “Voglio questo.” Molti negozi di tatuaggi di alta qualità rifiutano anche di tatuare qualcuno che è ovviamente intossicato.

Purtroppo, ci sono molti negozi che non seguono queste regole e che semplicemente cercano di fare soldi con il fiore scelto dal muro. Per ottenere un tatuaggio di non ve ne pentirete, ci sono un paio di domande semplici da chiedersi.
Questo tatuaggio ha un significato rilevante?

Il modo migliore per avere la garanzia di un tatuaggio di cui non ve ne pentirete è avere un significato importante dietro il tatuaggio.

Il tatuaggio sulla mia schiena è ancora un work in progress, ma è l’immagine di un unicorno di fronte a montagne con sotto una citazione di Henry David Thoreau che dice: “Il mondo non è che tela per la nostra immaginazione.” Ho pensato a quest’immagine un giorno e mi sono innamorata di lei. Tuttavia, questo era il mio terzo tatuaggio e sono stato molto risoluta sull’aspettare un anno prima di farlo tatuare definitivamente sul mio corpo.

L’unicorno rappresenta la mia immaginazione. Da bambina, ho sempre fatto finta di giocare con unicorni e leggevo qualsiasi cosa potevo su di loro. Quando chiedevo a mio padre se gli unicorni esistevano realmente, lui mi diceva sempre, “Non ne ho mai visto uno, ma non si sa mai!” L’unicorno è di fronte alle montagne perché la mia vita è cambiata drasticamente dopo un viaggio, zaino in spalla, tra le montagne dell’Oregon. Ho scelto la citazione di Thoreau perché ho amato il suo libro Walden, che ha espresso cosa provo per la mia vita oggi e l’importanza della mia immaginazione. Ho pensato tanto a questo tatuaggio e ho aspettato un anno prima di farlo, questo tatuaggio ha una storia incredibilmente importante per me.
Questo tatuaggio è da qualche parte che posso coprire?

5084 150x150

Il mio primo tatuaggio è stato la parola “coraggio” sulla parte posteriore del collo. Ero al liceo e aveva compiuto 18 anni e tre mesi. Avevo voluto questo tatuaggio per oltre 7 anni. Il coraggio è un aspetto di vitale importanza per me e volevo un costante richiamo ad essere coraggiosa. Inizialmente, volevo questo tatuaggio sul mio polso. Col passare degli anni e l’avvicinarsi del mio 18° compleanno, sono stato caldamente invitata a riconsiderare il posto dove farlo da diverse persone. Ero giovane e non avevo idea di che tipo di lavoro avrei finito per fare.

Con il tempo ho deciso che la nuca era il posto migliore. La parola era abbastanza corta da non distrarre e, se necessario, era facilmente copribile , tenendo i miei capelli sciolti. Ora ho i capelli corti e il tatuaggio è ancora coperto a causa della sua posizione elevata sul retro del collo. Se avessi fatto questo tatuaggio sul mio polso, mi avrebbe potuto creare dei problemi al lavoro o sarei magari stata costretta ad indossare inutili e ingombranti gioielli per coprirlo.

Conclusione:

Molte persone hanno importanti tatuaggi fatti da artisti talentuosi, ma un giorno potrebbero pentirsi di quello stimolo del momento che li ha portati a farlo. Sono grata del fatto che mi sono attenuta a queste regole quando si è trattato di fare i miei tatuaggi personali. So che ho tatuaggi di cui non mi pentirò, perché sicura delle mie motivazioni dietro ogni tatuaggio fatto e perchè mi sono data tempo per cambiare idea. Fare un tatuaggio è una decisione personale e solo tu puoi decidere cosa è giusto che ci sia sul tuo corpo in modo permanente.

tattoo tatuaggi assurdi pazzi strani1 300x225

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora