Come scegliere una telecamera di sorveglianza
Come scegliere una telecamera di sorveglianza
Tecnologia

Come scegliere una telecamera di sorveglianza

videocamera di sorveglianza

Scegliere la telecamera di sorveglianza più adatta per la vostra casa o la vostra attività non è facile. Qualche consiglio per orientarsi nella scelta.

Sicuramente sapete già quanto è utile avere una telecamera di sorveglianza. In televisione avrete visto numerosi gialli risolti grazie all’aiuto della telecamera di sorveglianza. Esistono numerose soluzioni per la sicurezza nella vostra casa o del vostro ufficio. Potete acquistare l’impianto direttamente da un rivenditore autorizzato. In ogni caso scegliere una telecamera a volte è complicato specialmente se non sapete niente di sistemi, software e installazione di un impianto di questo genere. In questo articolo cercheremo di spiegarvi come scegliere la telecamera di sorveglianza migliore per la vostra casa o la vostra attività.

Telecamera di sorveglianza

Alle telecamere di sorveglianza vengono affibbiati nomi differenti, TV a circuito chiuso o circuito di videosorveglianza, giusto per citarne alcuni. Comunque voi chiamiate il vostro impianto di sicurezza, il suo compito principale è solo uno: registrare dei video di sorveglianza. Questo tipo di telecamere sono molto diverse dalla vostra tradizionale videocamera. Proprio per questo motivo, invece di sceglierne una in base alle caratteristiche di una normale videocamera, dovrete fare maggiore attenzione alle caratteristiche che il software di una videocamera di sicurezza dovrebbe avere.

Che videocamera scegliere

Prima di scegliere quale acquistare, ricordatevi che ci sono enormi differenze non solo tra le videocamere tradizionali e le telecamere di videosorveglianza ma anche tra queste ultime.

Le videocamere di sorveglianza sembrerebbero tutte piuttosto simili tra di loro dato che hanno lo stesso scopo, invece non è così. Ci sono enormi differenze che riguardano, ad esempio, gli obiettivi, l’alimentazione elettrica richiesta e il tipo di struttura. Il vostro confronto dovrebbe basarsi su queste differenze.

Visione notturna

Una delle caratteristiche più importanti che una videocamera di sicurezza dovrebbe avere è la visione notturna. Avete a disposizione diverse opzioni: videocamera a colori, videocamera WDR, e videocamera a infrarossi. Le videocamere a colori sono quelle che passano automaticamente al bianco e nero in condizioni di scarsa luminosità. In questo modo l’immagine registrata può essere in seguito perfezionata e resa più nitida. Il sistema WDR d’altra parte può bilanciare automaticamente il contrasto di parti diverse del video per migliorarne la qualità e cattura distintamente anche immagini lontane. Tuttavia per ottenere un buon risultato è necessario avere condizioni di luce ottimali. Infine il sistema a infrarossi è quello ideale per la sicurezza nelle ore notturne.

Tipologia di videocamera

Esistono telecamere di sorveglianza nascoste di diverse forme e tipologie anche se di solito non tutte hanno la visione notturna.

Tra i modelli di videocamera disponibili sul mercato si distinguono: telecamere bullet (cosiddette per la forma affusolata simile a quella di una pallottola), telecamere a cupola e telecamere tipo box. Scopriamo insieme le peculiarità di ciascuna di esse.

Telecamere bullet

Le telecamere di tipo bullet sono molto diffuse perché sono impermeabili, resistenti (nei limiti del possibile) agli atti vandalici e possono essere usate indifferentemente giorno e notte. Scegliete questa soluzione se avete intenzione di montare la videocamera all’esterno.

Telecamere a cupola

La telecamera a cupola è più indicata per il montaggio all’interno, grazie alla sua forma infatti è facile da nascondere nel muro o sul soffitto. Potrebbe non essere resistente alle intemperie ma è sicuramente a prova di scasso.

Telecamera tipo box

La telecamera di sorveglianza box è spesso la soluzione migliore per via dei suoi obiettivi intercambiabili. Grazie a questa funzione potrete impostare facilmente lo zoom per inquadrare l’oggetto che vi interessa registrare (come ad esempio una porta o la cassa). Questa tipologia di videocamera è per lo più utilizzata all’interno ma si adatta facilmente anche ad ambienti esterni.

Leggete le recensioni

Qualsiasi cosa dobbiate acquistare è importante leggere le recensioni.

Anche quando scegliete una videocamera di sorveglianza dunque leggete le recensioni per conoscere i vantaggi e gli svantaggi di un determinato modello. A questo punto dovreste sapere come scegliere una telecamera di sorveglianza e potrete proteggere la vostra casa o il vostro ufficio con il sistema di sicurezza più affidabile. Vi ricordiamo infine che per una maggiore protezione potete attrezzarvi anche con altri sistemi oltre alle classiche videocamere di sorveglianza. Potreste, ad esempio, aggiungere una sirena o un blocco automatico diretto per i sistemi. Dormite tranquilli, adesso la vostra casa e la vostra attività solo al sicuro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche