Come si usa la sigaretta elettronica e come si ricarica
Come si usa la sigaretta elettronica e come si ricarica
News

Come si usa la sigaretta elettronica e come si ricarica

sigaretta elettronica

La sigaretta elettronica è un modo alternativo alla sigaretta tradizionale ma per fumarla bisogna seguire alcuni accorgimenti utili al corretto utilizzo.

In un precedente articolo è stato affrontato l’argomento della sigaretta elettronica e sulle tipologie delle migliori marche di sigarette elettroniche attualmente sul mercato, affrontando nel particolare le sigarette attualmente in commercio aventi prezzi adeguati alle prestazioni della sigaretta stessa. Nel caso in cui siano stati seguiti i consigli riportati nel precedente articolo ora si pone un altro problema: come si usa una sigaretta elettronica?. I fumatori più accaniti in cerca di uno strumento taumaturgico che li sottragga dalla dipendenza da nicotina devono imparare a utilizzare il nuovo strumento che nel gergo è chiamato sigaretta ma nello specifico ha la funzione della sigaretta senza contenere tracce di tabacco. Niente di più facile, almeno in apparenza, ma è bene prestare attenzione ad alcuni accorgimenti per fumare la sigaretta elettronica in totale sicurezza.

Sigaretta elettronica e utilizzo

Nel momento in cui si acquista una sigaretta elettronica, indipendentemente dalla marca o dal prezzo, è dato in dotazione un kit completo che completa la sigaretta per fa in modo che sia utilizzata correttamente.

Un kit con una sigaretta elettronica fornisce il caricabatterie e le prime essenze che danno la percezione al palato e all’olfatto di molteplici gusti tra cui pan di spagna, vaniglia tanti gusti ancora. La prima cosa da fare è mettere in carica la batteria tenendo presente che questa, essendo al litio, funziona sostanzialmente come quelle dei computer o degli smartphone: ovvero, per essere mantenuta in salute necessita di essere scaricata e ricaricata completamente, mai a metà. Una volta effettuata la carica, si può inserire la cartuccia di nicotina liquida dell’aroma che maggiormente si preferisce nel relativo spazio dedicato alla cartuccia. Dopo aver seguito questi primi passaggi il fumatore intraprende l’atto dell’aspirazione cioè l’utilizzo in sé della sigaretta elettronica. L’aspirazione deve avvenire in maniera costante e reiterata non più di cinque-sette volte in quanto trattandosi di vapore, che riempie meno la bocca rispetto al fumo da sigaretta, bisogna abituarsi gradualmente alla maggiore volatilità della sostanza.

Ogni cartuccia indipendentemente dal gusto, al suo interno contiene delle concentrazioni di nicotina diverse, in base alla tipologia scelta e bisogna anche tenere presente che una cartuccia di nicotina liquida contiene dosi per diverse sessioni di fumo.

Ricariche e quantità

Le ricariche delle cartucce sono acquistabili separatamente, hanno grandezze e tipologia di aggancio standard e pertanto sono compatibili con tutti i dispositivi. C’è anche la possibilità di acquistare dei contenitori di liquido più grandi, per riempire sempre le stesse cartucce tramite un semplice travaso permettendo alla carica di durare di più e risparmiare sull’acquisto. Oltre ad aromi diversi, le cartucce per sigaretta elettronica sono disponibili in vendita con differenti concentrazioni di nicotina: in questo modo, chi desidera ridurre la dipendenza da tale sostanza può scegliere di andare progressivamente verso le ricariche più leggere, in modo da allontanarsene poco alla volta. Partendo da cariche con maggiore concentrazione di nicotina fino poi nel corso di mesi a ridurre l concentrazione di nicotina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

LG 43UJ750V 43'' 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero LED TV
599 €
699 € -14 %
Compra ora
DeLonghi Edg250.B Jovia+caps S - Nescaffè Dolce Gusto Nero
49.99 €
89.99 € -44 %
Compra ora
Kobo Aura 2nd Edition
119 €
Compra ora
Electrolux MO317GXE Forno incasso microonde L59,2 cm Inox
204.99 €
546.56 € -62 %
Compra ora