Albero di Natale a prova di cane e gatto: trucchi e consigli
Come tenere lontano cani e gatti dall’albero di Natale
Animali

Come tenere lontano cani e gatti dall’albero di Natale

decorazioni e animali

Siete preoccupati che i vostri animali domestici possano prendere di mira i vostri addobbi natalizi? Ecco qualche consiglio per contenere i danni.

Quando arriva Natale e la casa si riempie di decorazioni e addobbi, bisogna tenere conto dei propri animali domestici, soprattutto se si tratta di cani e gatti. Il gatto, in particolare, è l’animale che rimane più “affascinato” da alberi e presepi. È probabile che, in ogni momento, cerchi di infilarsi nella capanna di Gesù bambino per schiacciare un sonnellino. Il cane, invece, verrà attratto soprattutto dall’albero e cercherà in tutti i modi di segnare il territorio provando a urinarci vicino. Per evitare che le vostre decorazioni vengano distrutte in un batter d’occhio, è importante adottare alcuni accorgimenti per rendere la vostra casa perfetta per accogliere un Natale a prova di animali. Ecco, quindi, qualche consiglio per conciliare alla perfezione decorazioni e animali.

Decorazioni e animali

Ci sono moltissimi metodi per cercare di tenere lontano gli animali domestici dai vostri addobbi. Uno dei più comuni è quello di spruzzare del profumo agli agrumi o alla citronella sulle decorazioni.

Questi profumi sono tanto amati dagli essere umani, quanto sgraditi ai nostri amici a quattro zampe, tanto che se ne terranno ben distanti. Un albero di Natale a prova di animali dovrà quindi avere profumi repellenti. Potete utilizzare degli oli essenziali da diluire in una bottiglia d’acqua, spruzzate poi la miscela su presepe e albero, e il gioco è fatto. In alternativa, potete spargere qualche buccia d’arancia sui vostri addobbi. Un altro odore davvero insopportabile per gli animali domestici è quello dello smalto. Si consiglia, quindi, di dipingere il tronco dell’albero di Natale con dello smalto trasparente: il suo odore vi permetterà di far convivere decorazioni e animali alla perfezione.

Albero vero o finto?

Nel caso in cui il vostra albero di Natale sia un pino o un abete vero, dovrete fare molta attenzione. Gli aghi dei due sempreverdi potrebbero, infatti, creare qualche disagio alle zampe di cani e gatti.

Nel dubbio, optate per un albero finto. Se proprio non volete rinunciare ad avere un sempreverde nel vostro salotto, mettetelo in un vaso che risulti inaccessibile al vostro animale domestico. Questo servirà, tra l’altro, anche ad evitare che il vostro amico peloso possa berne l’acqua o masticarne gli aghi, incorrendo così in avvelenamenti o mal di pancia. Scegliete, comunque, un albero di Natale di medie dimensioni, che non sia eccessivamente grande. In questo modo, nell’ipotesi in cui il cane o il gatto dovessero prenderlo di mira, il risultato sarebbe comunque meno disastroso.

Posizionare le decorazioni

È bene collocare il vostro albero di Natale lontano da oggetti fragili, che potrebbero rompersi nel caso in cui dovesse cadere. La posizione migliore è ad angolo: in questo modo avrà due pareti a proteggerlo. Se possibile, infine, collocate le decorazioni in una stanza dotata di porta. Così facendo, non dovrete preoccuparvi che i vostri addobbi vengano distrutti mentre dormite o vi trovate fuori casa.

Sarà sufficiente chiudere la porta per allontanarli dalle grinfie dei vostri amici a quattro zampe.

Consigli

Se avete un gatto, ricoprite il tronco dell’albero con della carta stagnola: eviterete che lo utilizzi per farsi le unghie. Infine, non fate mai l’albero di Natale e il presepe davanti ai vostri animali domestici. Se possibile, utilizzate delle decorazioni natalizie opache, invece che quelle luminose (che rappresenterebbero per loro una tentazione irresistibile). Per ovvi motivi, le palline di plastica sono da preferire a quelle di vetro. In ogni caso, fate in modo di fissare per bene le vostre decorazioni all’albero, per evitare che cadano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

camicia
Moda

Come stringere una camicia

di Notizie

Se avete una camicia troppo larga, potrete stringerla con una macchina da cucire oppure lavandola ed asciugandola ad un’elevata temperatura.

LG 43UJ750V 43'' 4K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero LED TV
599 €
699 € -14 %
Compra ora
DeLonghi Edg250.B Jovia+caps S - Nescaffè Dolce Gusto Nero
49.99 €
89.99 € -44 %
Compra ora
Kobo Aura 2nd Edition
119 €
Compra ora
Electrolux MO317GXE Forno incasso microonde L59,2 cm Inox
204.99 €
546.56 € -62 %
Compra ora