Come tingere con il succo di barbabietola
Come tingere con il succo di barbabietola
Moda

Come tingere con il succo di barbabietola

barbabietola

Il succo di barbabietola grazie alle sue proprietà può essere utilizzato in molti modi. Scopri come usarlo per tingere un tessuto.

Il succo di barbabietola è un ingrediente molto versatile. Può essere consumato come merenda o colazione durante una dieta equilibrata oppure può essere utilizzato per tingere un tessuto.

Succo di barbabietola

Quando si parla di succo di barbabietola vengono subito alla mente i tanti integratori che vengono realizzati con questa verdura. Questo perché la barbabietola è una delle verdure, insieme ai broccoli e i porri, che contiene moltissimi nitrati. Questi sono fondamentali per aumentare la resistenza fisica ed è per questo che il succo di barbabietola viene consumato da molti sportivi. Questo ortaggio inoltre è molto utile per combattere alcune tipologie di tumori molto gravi, come per esempio quella al colon.

Bisogna però stare molto attenti a non consumare eccessivamente il succo di barbabietola. Questo perché questo ortaggio, se consumato in maniera eccessiva, rischia di pulire eccessivamente il corpo. In questo modo si potrebbero manifestare dei possibili problemi al fegato. Chiaramente invece se consumato in dosi contenute il succo di barbabietola è l’ideale per integrare una dieta equilibrata e salutare.

Ma non solo alimentazione.

Il succo di barbabietola è usato anche in altri ambiti. Per esempio creare le tinte naturali per i tessuti è economico e vi dà la possibilità di essere creativi e di sperimentare. Le barbabietole sono ottime per creare tinte naturali, poiché producono una notevole quantità di colore rosso una volta bollite. Tuttavia, per tingere un tessuto con un colore naturale di lunga durata, non basta immergerlo nella tinta di barbabietola. Seguite questo metodo per assicurarvi che il tessuto tinto non sbiadisca nel tempo.

Istruzioni

  • Combinate 4 parti di acqua e una parte di aceto bianco in una larga pentola. Ponete il tessuto che volete tingere in questa soluzione e fatela bollire a fuco basso per un’ora. Questo aiuta il tessuto a trattenere meglio il colore.
  • Rimuovete il tessuto dalla pentola e sciacquatelo a fondo, poi strizzatelo.
  • Ponete il succo di barbabietola in una larga pentola. Usate abbastanza succo da sommergere completamente il tessuto.

    Ponete il tessuto nel succo e fate bollire a fuoco lento sul fornello.

  • Fate bollire il tessuto nel colore fino a che avete raggiunto la colorazione desiderata, tenendo a mente che una volta asciutto il tessuto avrà una o due tonalità in meno di colore rispetto a come appare quando è bagnato. Per un colore più scuro, togliete la pentola dal fuoco dopo che ha bollito a fuco lento per un’ora e lasciate immerso il tessuto nella tintura per una notte.
  • Rimuovete il tessuto dal bagno di tinta con le mollette. Sciacquate per rimuovere la tinta in eccesso dal tessuto ponendolo sotto acqua fredda corrente. Sciacquate fino a che l’acqua scorre trasparente e fate asciugare prima di indossare o usare il tessuto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche