Come trovare il punto di svolta minimo di un'equazione - Notizie.it
Come trovare il punto di svolta minimo di un’equazione
Scuola

Come trovare il punto di svolta minimo di un’equazione

Il punto di svolta minimo di un’equazione o funzione è un punto in cui la “direzione” di una funzione cambia. Mentre le funzioni non hanno “Indicazioni” in modo esplicito, il modo in cui il grafico di una funzione cambia come si muove lungo l’asse orizzontale può dare qualche idea circa il comportamento di tale funzione. Il punto di minimo mostra dove una funzione raggiunge il valore più basso, che fornisce un mezzo per determinare se la funzione cambia. Trovare il punto minimo di svolta di una equazione richiede la conoscenza del calcolo differenziale, ma può essere completato in pochi passaggi.


istruzioni

1. Determinare la derivata dell’equazione il cui minimo punto di svolta che si desidera trovare. Ad esempio, se la funzione è

f (x) = 4x ^ 2 – 7x + 11,

la derivata di questa funzione (principalmente utilizzando la regola di potenza) dà

f ‘(x) = 8x – 7.

2. Equiparare la derivata dell’equazione a zero.

Questo perché il valore minimo dell’equazione, la pendenza della linea tangente, e quindi la derivata, è zero. In questo modo per l’esempio precedente dà

8x – 7 = 0

3. Risolvere l’equazione di cui sopra per x. Questo dà la posizione del punto di minimo svolta dell’equazione. Nell’esempio qui utilizzato, questo dà

8x = 7

x = 7/8.

Pertanto, il minimo è x = 7/8.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche