Come usare l’aceto come una naturale tinta per capelli
Lifestyle

Come usare l’aceto come una naturale tinta per capelli

L’aceto può rendere più brillante il colore dei vostri capelli. Ancor meglio, l’aceto è ottimo per mantenere i capelli luminosi, sani e senza nodi, oltre che idratati. Poiché l’aceto è così salutare per i vostri capelli, potete usarlo una volta a settimana.

Occorrente

1 tazza di erbe (rosmarino o calendula)

2 tazze di aceto di sidro di mele

Istruzioni

1 Tagliate le erbe su di un tagliare, così da averne a sufficienza per riempire una tazza. Per riflessi castani usate il rosmarino. Per riflessi biondi usate la calendula.

2 Ponete le erbe in un barattolo di vetro pulito. Versatevi 2 tazze di aceto di sidro di mele.

3 Chiudete saldamente il coperchio del barattolo e lasciate in infusione per 2 settimane nel frigorifero.

4 Ponete una garza sul barattolo aperto e fissandola ad esso con un elastico, in modo che formi un filtro.

5 Ponete un imbuto all’imbocco di una bottiglia spray e versatevi la tintura di aceto.

6 Lavate i capelli come d’abitudine con lo shampoo. Invece di usare il balsamo, spruzzate un lieve strato di aceto alle erbe sui capelli poi sciacquate. Per un colore più intenso non sciacquate l’aceto, l’odore diminuirò con i capelli asciutti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche