Come volare con le malattie cardiache | Notizie.it
Come volare con le malattie cardiache
Salute & Benessere

Come volare con le malattie cardiache

I pazienti con problemi cardiaci di solito possono volare senza difficoltà, a patto che il loro regime di trattamento attuali controlli la loro condizione. Voli più lunghi portano un rischio maggiore rispetto a quelli più brevi a causa dello stress supplementari del percorso e la necessità di sedersi per periodi più lunghi.


Rischi
Le persone con malattie cardiache non gestite, quali anomalie del ritmo cardiaco o insufficienza cardiaca congestizia (CHF), non devono esporsi alle sollecitazioni di un volo a lunga distanza, secondo i pazienti CHF. Con voli più lunghi, esteso si possono promuovere la formazione di coaguli di sangue pericolosi.

Esigenze terapeutiche
I pazienti con malattie cardiache che devono volare dovrebbero portare i loro farmaci. I pazienti con CHF devono fare attenzione che le bevande possono causare di andare spesso in bagno.

Pianificazione
I pazienti con disturbi cardiaci dovrebbero pianificare qualsiasi volo aereo con attenzione, consultando il proprio medico circa i possibili problemi, secondo i pazienti CHF.

Essi dovrebbero anche portare le loro cartelle cliniche e informazioni sui contatti di emergenza e raccontare al personale aeroportuale su tutti i dispositivi metallici impiantabili, quali pacemaker, che possono avere.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Frutti rossi
Salute & Benessere

Frutti Rossi, perfetti per dimagrire e depurarsi

Con un esiguo apporto di zuccheri i frutti rossi non incidono sul peso corporeo, ma sono al contempo perfetti per depurare, disintossicare e drenare l'organismo Dimagrire e depurare l'organismo in maniera del tutto naturale è possibile…