Il vomito: cause, rimedi e come liberarsi facilmente.
Come vomitare facilmente e velocemente
Salute

Come vomitare facilmente e velocemente

Zucca che vomita
Rappresentazione fantasiosa del vomito

Il vomito non è piacevole. Ma è una reazione naturale del corpo. Non bisogna averne paura né vergognarsene ma prendere le giuste precauzione e imparare ad ascoltare il proprio corpo.

È capitato a tutti di vomitare almeno una volta nella vita. E forse sarebbe stato bello ricevere alcuni consigli in merito. Specialmente per i giovani, questa reazione del corpo, viene di solito associata alla malattia o all’eccesso di alcool. In realtà le cause sono diverse e bisogna imparare ad ascoltare il proprio corpo per prevenire i conati. L’importante è rimanere sempre idratati. La disidratazione infatti è uno dei pochi pericoli dovuti all’espulsione del materiale intestinale.

Il vomito

Il vomito è l’espulsione rapida di materiale alimentare e non dalla bocca. Ciò avviene a causa di una contrazione involontaria e rapida dei muscoli dell’addome. Si differenzia dal rigurgito proprio perché in quest’ultimo manca la contrazione addominale.

Solitamente il vomito viene preceduto da nausea e conati. La prima è il sentore di doversi liberare, una reazione a degli odori particolari o fastidio allo stomaco. I secondi invece riproducono le contrazioni tipiche del vomito ma senza l’espulsione di materiale alimentare.

Vomito, nausea e conati sono solitamente accompagnati da un’eccessiva produzione di saliva.

Cause e rimedi del vomito

Vomitare non è ovviamente piacevole ma capita. Le cause possono essere molte. Per esempio aver bevuto troppo alcool, aver mangiato eccessivamente, infezioni intestinali e molto altro ancora. Non bisogna spaventarsi se si sente di doversi liberare in questo modo.

Può diventare pericoloso solo se al suo interno sono presenti bile o sangue o se magari dura più di 24 ore. Anche in questo caso non è comunque necessario perdere la calma. Bisogna semplicemente chiamare il medico e recarsi al pronto soccorso per capirne le cause effettive.

Quando si vomita è importante rimane idratati. Infatti per via dell’espulsione del contenuto dello stomaco. È consigliabile bere liquidi trasparenti come acqua o soluzione elettrolitica. Sono utili allo scopo anche succhi di frutta o gazzosa. Si ricorda comunque che non bisogna eccedere e assumere i liquidi poco alla volta poiché altrimenti si affaticherebbe nuovamente lo stomaco.

Come vomitare

Quando arriva il momento il corpo lo capisce.

Anche perché si è avvertiti dalla presenza di nausee e conati. La prima cosa da fare è cercare un posto appartato in cui ci si senta a proprio agio. Sarà perfetto un bagno. È consigliabile avvicinarsi al water e non al lavandino. Infatti potrebbe capitare di otturarlo. Qualora non si fosse in casa potrebbe andare bene anche un cestino o il bagno di un bar.

Alcune persone sono assalite dal senso di nausea continuamente e non sono sicure che di lì a breve vomiteranno. In questo caso il vomito potrebbe non essere ciò di cui hanno bisogno.

Non bisogna trattenere il proprio corpo. Quando si sente il bisogno di vomitare bisogna rilassarsi e lasciarsi andare. Qualora però rimanesse il senso di nausea e la sensazione di dover vomitare si potrebbe indurre il proprio corpo a liberarsi in questo modo. Si possono bere bevande molto dolci o assumere degli emetici, come lo sciroppo di Ipeac.

A volte anche acqua salata o caffè con sale sono utili a questo scopo.

Una volta terminato si ricorda di dover assumere acqua. Lo stomaco non è mai completamente vuoto e continuare a vomitare potrebbe essere dannoso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche