Coming out Demi Lovato: 'L'ho sempre sentito. Ho superato anche la dipendenza da droghe'.
Coming out Demi Lovato: ‘L’ho sempre sentito’
Gossip e TV

Coming out Demi Lovato: ‘L’ho sempre sentito’

Demi Lovato coming out

L'ex stellina Disney Demi Lovato si confessa. La sua vita piena di eccessi, il rapporto con suo padre e il coming out che l'ha resa libera.

Coming out di una delle giovani popstar più apprezzate dal mondo dei teenager. Si tratta dell’ex stellina Disney Demi Lovato, venticinquenne attrice e cantautrice americana. Nonostante abbia sempre tenuto particolarmente alla sua privacy, Demi si è confessata riguardo il suo orientamento sessuale. Numerose le voci che negli scorsi tempi si sono succedute circa la sua vita privata. Le foto che la ritraggono mano nella mano con la DJ Lauren Abedini non avevano che ampliato le convinzioni di molti dei fan. Ora Demi esce allo scoperto con molta naturalezza e aggiunge dettagli della sua vita che è stata tutt’altro che semplice. Perchè 25 anni in quel mondo luccicante ma insidioso che è Hollywood sono molto diversi da quelli di un qualsiasi giovane.

Il coming out

Demi Lovato non ha mai amato parlare della sua vita privata. Più volte ha rimproverato i cronisti di volersi solo impicciare e di distorcere troppo spesso le sue dichiarazioni.

Recentemente ha però affidato le sue confessioni alla penna di una giornalista di Extra, Renee Bargh. L’intervistatrice ha iniziato la chiacchierata chiedendo a Demi se fosse vero il suo utilizzo di applicazioni d’incontri. La Lovato ha candidamente risposto di si, aggiungendo che la sua priorità è quella di avere ‘connessioni umane’, con uomini o donne indifferentemente. La conseguenza logica della sua affermazione ha portato la Bargh a strapparle la frase del coming out. ‘Quando hai capito di esserlo?’ (bisessuale, ndr) ‘L’ho sempre saputo‘, ha svelato sorprendentemente Demi. Risolto dunque il mistero che avvolgeva una delle cantanti più ammirate e seguite d’America. Fino a prova contraria.

‘Sniffavo ovunque’

In più di un’occasione Demi Lovato ammette di aver avuto gravi problemi di alcol e droga e di aver sofferto di bulimia. Il successo precoce è stato probabilmente la causa di una vita così sregolata. Ma anche il non aver avuto una figura paterna alle sue spalle.

La Lovato ha infatti dichiarato di esser stata abbandonata dal padre a soli 4 anni. Un padre assente e tormentato dalla dipendenza da alcool e droghe pesanti. Per comprendere cosa lui ricercasse nell’abuso di sostanze, Demi ha affermato di averne fatto uso lei stessa, finendo in un vortice senza ritorno. Il primo rehab dalla cocaina è stato disastroso, nonostante l’ex stellina Disney rilasciasse interviste assicurando il contrario. E dopo esser riuscita nella riabilitazione c’è ricascata qualche tempo dopo. ‘Sniffavo cocaina in aereo, nei bagni, ovunque’. Fino al giorno in cui non ha rischiato seriamente la vita sfiorando l’overdose e ha deciso di redimersi definitivamente.

La bulimia

Demi Lovato ha sofferto di bulimia sin dalla tenera età. Un disturbo alimentare che l’ha accompagnata sino a poco tempo fa e di cui soffriva anche durante i lavori per la Disney che l’hanno lanciata nello star system hollywoodiano. Dopo un’ottima ripresa durata tre anni, Demi ha ricominciato con le abbuffate una volta finita la sua storia d’amore con Wilmer Valderrama.

Il cibo era la sua sola consolazione e la cantante di Sorry Not Sorry ha affermato di abbinarlo ai lassativi. ‘Quando il mio cuore si sente solo finisco per abbuffarmi’. Oggi il pericolo di una ricaduta sembra essere scongiurato. A testimoniare la forza di volontà di Demi Lovato è una foto apparsa su Instagram che la ritrae sofferente e una volta risolto il problema.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche