Comprare biglietti Alitalia, si corrono rischi?
Comprare biglietti Alitalia, si corrono rischi?
Viaggi

Comprare biglietti Alitalia, si corrono rischi?

Alitalia, rischio biglietto
Alitalia, rischio biglietto

Rischiamo qualcosa ad acquistare un biglietto Alitalia dopo il periodo di commissariamento e in vista delle ultime trattative?

Nel maggio del 2017 Alitalia è stata commissariata, e in questi giorni è in corso presso il ministero dello Sviluppo Economico l’incontro con i commissari straordinari dell’azienda, Luigi Gubitosi, Enrico Laghi e Stefano Paleari per fare il punto sulle offerte arrivate alla compagnia da parte di Lufthansa, EasyJet e Wizz Air. Corriamo un rischio ad acquistare un biglietto Alitalia?

Alitalia: rischioso comprare i biglietti?

Dal momento in cui è stata commissariata, Alitalia ribadisce che “non vi è stato e non vi sarà alcun impatto dell’attuale situazione sull’operatività e sulla programmazione dei voli operati dalla Compagnia. I voli e i servizi si svolgeranno come previsto e senza alcuna modifica. I biglietti già acquistati sono quindi pienamente utilizzabili e sul sito web e tutti i canali di vendita della Compagnia sono disponibili e prenotabili tutti i voli futuri. I Frequent Flyer Alitalia possono continuare ad accumulare e spendere, come di consueto, le miglia per i voli e i servizi della Compagnia”, dal suo sito ufficiale.

Dopo il commissariamento

Dopo il periodo di commissariamento, tuttavia, rimangono i dubbi circa la validità dei biglietti dopo la formulazione dell’ipotesi nazionalizzazione e durante le trattative di vendita e di riorganizzazione della compagnia.

A proposito di questo ci arriva in soccorso il Codacons, l’associazione di tutela dei consumatori molto attiva sul caso Alitalia. Il Codacons ha presentato infatti, durante l’entrata in commissariamento della compagnia, alcune istanze all’Antitrust per evitare problemi ai viaggiatori, e ha attivato una specifica pagina sul suo sito web per ricevere assistenza legale.

In caso si fallimento

Un’ipotesi poco probabile che va tuttavia considerata. Nel caso questo scenario si verificasse, i passeggeri in possesso di un biglietto diverranno creditori della compagnia e verranno inseriti nella procedura di fallimento, ma non potranno tuttavia – o ci riusciranno, ma con molta difficoltà – essere rimborsati, perché saranno tra gli ultimi ad averne il diritto.

L’incontro con i commissari Alitalia

In questi giorni, come è stato detto, si sta svolgendo un incontro con i commissari di Alitalia, Gubitosi, Laghi e Paleari, al fine di soppesare le offerte arrivate il 10 aprile 2018 alla compagnia.

Le ultime informazioni a disposizione riferiscono che Air France-Klm “non ha in programma di acquistare una quota in Alitalia”, mentre sul tavolo sono presenti le offerte della compagnia tedesca Lufthansa, di quella inglese EasyJet e del gruppo ungherese Wizz Air, interessata nei mesi scorsi “per il breve e medio raggio”. Alitalia ha reso noto in un comunicato che “i commissari straordinari procederanno nei prossimi giorni all’esame” delle offerte, e il 12 aprile incontreranno i ministri competenti per chiarire la situazione.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Wonderbox Italia S.R.L. 3 Giorni Da Favola In Europa
299.9 €
Compra ora
Beafon C50 Classic Line Dual-SIM Bianco - White
32 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
52.43 €
Compra ora
Nutrisslim Bio Chocolate 63% Raw Protein Shake 450 G
17.88 €
23.04 € -22 %
Compra ora