Concerti a Milano: ecco le nuove regole
Cronaca

Concerti a Milano: ecco le nuove regole

Parte la stagione dei concerti estivi, in particolare allo stadio di San Siro e all’Arena. Il Comune ha studiato una nuova strategia e nuove regole per ridurre quanto possibile l’impatto acustico, ma garantire comunque lo svolgimento delle manifestazioni. In particolare a San Siro, come avevamo accennato in precedenza, i concerti sol out potranno toccare gli 80 decibel. Vi sono poi delle regole per garantire mobilità e rispetto di tutti, fans e residenti. Si parte con il biglietto atm compreso nel tagliando del concerto per limitare il traffico da e per lo stadio.

Primo banco di prova delle nuove norme l’atteso concerto dei Muse del prossimo martedì, inaugurando così la stagione degli otto concerti consentiti. Decibel al massimo solo però per i Muse, per le due date di Ligabue, mentre l’opera lirica — “I promessi sposi” — dovrà accontentarsi di soli 78 decibel.

Altro giro altro regalo all’Arena ,riservata agli spettacoli «a basso impatto acustico», dove la musica finirà alle 23.30 nei feriali e all’1 di notte nei festivi, con uno stop di dodici mesi per gli organizzatori che non rispettano gli accordi presi.

Il Comune però non è lungimirante per l’Arena dove il problema non è la musica ma i parcheggi, con le strade limitrofe completamente intasate le sere dei concerti in una zona che non è certo un vanto per il parcheggio.

Ma studiare un sistema di bus navette gratuite dai metrò e dai parcheggi più lontani no? Pareva brutto?

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche