×

Condannato pensionato che investì motociclista in Via Doria

default featured image 3 1200x900 768x576
milano via andrea doria 150x150

Ieri il Gup Donatella Banci Buonamici ha riconosciuto colpevole di omicidio volontario, condannandolo a 16 nni di carcere il pensionato 71 enne Vittorio Petronella che ha investito Alessandro Molese di 35 anni, il 25 luglio scorso in via Doria a Milano. Il Gup ha comminato due anni in meno di quelli richiesti dal P.M.

Il fatto ha avuto luogo tra via Andrea Doria e via Montepulciano, tra Molese e Petronella si era accesa una discussione inerente a motivi legati alla viabilità che portarono il pensionato ad inseguire contromano Molese, tamponare il suo scooter e premere sull’acceleratore per liberarsi definitivamente di lui.

Molese riusci ad aggrapparsi alla targa anteriore dell’auto che staccandosi rimase sull’asfalto con il corpo agonizzante dell’uomo. Petronella fece inversione di marcia per ripassare sul corpo di Molese ma fu bloccato dai passanti mentre cercava di recuperare la targa.

Secondo i legali di Petronella l’omicidio sarebbe stato da considerarsi colposo in quanto, secondo una loro perizia non accolta in sede legale, risultava che Molese avesse bevuto e fumato hashish e sarebbe caduto non perchè tamponato dal loro assistito, ma bensì perchè andò a sbattere contro un paletto.

Per fortuna la presenza di numerosi testimoni, gli stessi che bloccarono Petronella mentre cercava di recuperare la targa della sua auto, ha fatto si che attraverso una serie di deposizioni concordi fra loro risultasse chiaro come si è svolto l’incidente
.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora