×

La confessione di Mara Maionchi: ‘Mio marito mi tradiva’

Nel corso di una intervista, Mara Maionchi ha parlato del suo ritorno ad "X Factor", ma ha rivelato anche qualche segreto riguardante il suo matrimonio.

default featured image 3 1200x900 768x576

Intervistata dal settimanale “Grazia”, Mara Maionchi ha parlato del suo ritorno ad “X Factor”, ma ha rivelato anche qualche segreto riguardante il suo matrimonio.

Le parole di Mara Maionchi sul suo ritorno a X Factor

Dopo sette anni dalla sua ultima partecipazione, Mara Maionchi tornerà a “X Factor” nel ruolo di giudice.

Nel corso di una intervista rilasciata al settimanale “Grazia”, la produttrice cinematografica ha parlato dell’emozione che sta vivendo per il suo imminente ritorno al talent show: “Mi sono chiesta: ‘Sarò ancora capace?’, i tempi cambiano, è cambiato il mondo della musica. Ma la leva è stata il pensiero di aiutare questi ragazzi”.

E poi ha aggiunto: “Non sono immune da errori, anzi nella vita ho fatto più sbagli che cose fatte bene.

Ma nella realtà, il difficile è tornare. Perché, avendo lasciato un buon ricordo, rovinarlo dispiacerebbe”.

Il ritorno di Mara Maionchi è una delle novità di questa nuova edizione di X Factor, oltre ad un nuovo giudice. Ovvero Levante. A completare poi il tavolo dei giudici saranno due uomin, Fedez e Manuel Agnelli, già protagonisti del talent show nel corso della passata edizione.

Mara Maionchi e i retroscena sul suo matrimonio

Sempre nel corso della stessa intervista, Mara Maionchi ha parlato anche del suo rapporto con il marito Alberto Salerno, sposato nel 1976.

Già in passato, la Maionchi aveva confessato il tradimento da parte del marito. Cosa poi ribadita anche in questa intervista a “Grazia”, spiegando anche in che modo ha vissuto e superato questi tradimenti: “Come ho reagito? In un modo diverso, cioè giocando d’azzardo. Non riuscivo a controllarmi, perdevo somme importanti, facendo danni anche a lui. Il tradimento non è solo il colpo di testa di una sera, ci sono tanti modi di tradire, anche far credere di essere una persona perbene”.

Mara poi ha rivelato anche qualche altro aneddoto riguardante la sua famiglia: “Diciamo che quelle di casa mia sono sempre state donne fuori dagli schemi. Mia nonna si è separata nel 1904 da un uomo che non era un esempio di santità. Anche le mie zie erano particolari. La zia Anita, poi, cugina di mamma, non si è mai sposata e ha sempre lavorato. Era lesbica, ma la cosa non ci ha mai suscitato grande impressione. Era normale. Trovo se mai più rivoluzionario che si fosse iscritta al Partito Comunista nel 1918”.

Infine, una battuta sul rapporto con le figlie: “Sono una che tende a dire alle figlie di fare la loro vita, ma entro il meno possibile nelle loro scelte. Sono stata giovane tanti anni fa, ma certe cose me le ricordo”.

Contents.media
Ultima ora