×

Congedo parentale 2022, come funziona in Italia?

Tutte le novità per il congedo parentale 2022: ecco come funzionerà in Italia dopo l'approvazione degli schemi di decreto legislativo

Congedo parentale

Per il congedo parentale qualcosa in questo 2022, cambierà. Nel Consiglio dei Ministri del 31 marzo sono stati approvati gli schemi di decreto legislativo, in recepimento da quanto richiesto dall’Europa per favorire la parità di genere e migliorare la distribuzione dei carichi di cura all’interno delle famiglie.

Congedo parentale 2022: di cosa si tratta?

Iniziamo dal principio: che cos’è il congedo parentale? È bene specificare che si tratta di uno di quegli strumenti riconosciuti al lavoratore subordinato, sia padre che madre, per soddisfare i bisogni affettivi e relazionali del figlio nei primi anni di vita. A differenza del congedo di maternità e di quello di paternità, l’astensione dal lavoro viene retribuita solamente in determinate circostanze e comunque non oltre la misura del 30% dello stipendio normalmente percepito.

Le novità per il 2022: cosa cambia per il congedo parentale

Come detto, però, quest’anno ci saranno delle importanti novità che stravolgeranno la situazione esistente. In primo luogo, l’indennità. L’indennità ad oggi spetta solamente nei primi 6 mesi di congedo e solo quando questo viene usufruito nei primi 6 anni del figlio, da quest’anno, però, il congedo parentale sarà pagato anche quando goduto tra i 6 e i 12 anni del figlio, indipendentemente dal reddito del lavoratore che lo richiede.

Inoltre, la durata del periodo indennizzabile salirà da 6 a 9 mesi. Cambiano le cose anche per il “genitore solo” che avranno diritto al congedo per 11 mesi.

Contents.media
Ultima ora