Connecting cultures in trasferta torinese | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Connecting cultures in trasferta torinese
Cronaca

Connecting cultures in trasferta torinese


Questo fine settimana, da venerdì alle 18.00 a sabato, Connecting Cultures partecipa a The Others, la nuova manifestazione interamente dedicata all’arte contemporanea emergente, che si terrà al Museo Carcere Le Nuove in Via Paolo Borsellino 3 a Torino. L’associazione ha preso attivamente parte al progetto sostenendo l’organizzazione della fiera nell’attivita’ di scouting di giovani gallerie, enti no profit e collettivi di artisti. Pare così consolidarsi ulteriormente l’asse Milano-Torino.
In questa occasione Connecting Cultures presenta alcuni progetti di artisti e fotografi nazionali e internazionali prodotti dall’associazione. La mission e gli obiettivi perseguiti da Connecting Cultures per un’idea di arte contemporanea in grado di farsi catalizzatore di processi e di cambiamenti con e per il territorio si realizzano attraverso i progetti degli artisti selezionati: Paola Di Bello, Ettore Favini, Claudia Losi, Laura Morelli e Hellen Sear.
In questa occasione Connecting Cultures propone una serie di opere realizzate nell’ambito di progetti pubblici che si distinguono per un approccio e metodologia interdisciplinare e per la volontà di intervenire criticamente su aree urbane problematiche e in contesti territoriali e culturali complessi.
Connecting Cultures è un’agenzia di ricerca non profit con sede a Milano, fondata nel 2001 da Anna Detheridge, critica e teorica delle arti visive.
Connecting Cultures parte da una definizione inclusiva della cultura e da un approccio metodologico fondato sulla ricerca azione.

Lavoriamo con artisti, architetti, performers e il pubblico con obiettivi interdisciplinari e interculturali tesi alle seguenti finalità: favorire una consapevolezza collettiva delle risorse e delle potenzialità del locale;offrire opportunità per scambi interculturali; progettare e realizzare nuove ecologie urbane; agire da catalizzatori verso un cambiamento e un futuro sostenibili.
Connecting Cultures dedica grande importanza alla formazione di giovani studenti laureandi e laureati, organizzando corsi e workshop interdisciplinari sul paesaggio e ricognizioni sul territorio, in collaborazione con gli atenei e le accademie di belle arti.
CONTATTI:
t.|f. +39 02.89181326
documentazione@connectingcultures.info
comunicazione@connectingcultures.info
www.connectingcultures.info

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche