Conoscere le protezioni solari - Notizie.it
Conoscere le protezioni solari
Guide

Conoscere le protezioni solari

Quando ti applichi la protezione solare, ti domandi cosa c’è veramente nella sua composizione? Ti sei mai chiesta se le sostanze chimiche in essa contenute potrebbero danneggiare la tua pelle? Pensaci!

Come sono composte le protezioni solari

Per prevenire le scottature, le protezioni solari, o le protezioni a schermo totale, in forma di lozioni, creme o spray, assorbono i raggi ultravioletti del sole e proteggono la pelle. Per respingere o assorbire i dannosi raggi UV, questi schermi devono avere nella loro composizione dei particolati inorganici come il biossido di titanio, l’ossido di zinco, o una combinazione di tutti e due.

Biossido di titanio e ossido di zinco

Il biossido di titanio, oltre al suo uso nella cosmetica, viene impiegato anche nei pigmenti dei tatuaggi, nei coloranrti per cibi e nelle matite emostatiche. Nei prodotti solari e cosmetici, il biossido di titanio ha un duplice utilizzo, sia come pigmento che come addensante.

L’ossido di zinco è usato in unguenti, creme e lozioni che proteggono dalle scottature solari perchè riflette il più ampio spettro di raggi UVA e UVB (approvato FDA). Se usato come additivo nelle protezioni solari, l’ossido di zinco si deposita nello strato epidermico più superficiale, e non viene assorbito dagli strati sottostanti. Quindi esso blocca sia i raggi UVA che i raggi UVB. Poichè l’ossido di zinco ed il biossido di titanio non vengono assorbiti negli strati profondi della pelle, essi non sono irritanti, nè allergenici, quindi non pericolosi.

Prodotti naturali

Esistono dei composti chimici organici che vengono usati per assorbire la luce ultravioletta. Il Tinosorb M, ad esempio, aiuta a respingere e disperdere una porzione di luce come i particolati inorganici, ma si comporta differentemente nelle formule rispetto ai composti chimici.

L’importanza dei composti chimici nelle protezioni e negli schermi solari

Per evitare il cancro della pelle e proteggerci dalle scottature solari, è consigliabile usare degli schermi solari (American Cancer Society). I disturbi della pelle possono essere molto pericolosi, e possono essere prevenuti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*