Consonno ha ospitato i Mondiali di Nascondino - Notizie.it
Consonno ha ospitato i Mondiali di Nascondino
Viaggi

Consonno ha ospitato i Mondiali di Nascondino

Il logo della settima edizione del Nascondino World Champioship.

Il Nascondino World Championship si è svolto quest’anno a Consonno, la Las Vegas abbandonata della Lombardia. Un evento particolare e molto atteso.

Ricordate Consonno? Ogni tanto torniamo a parlarne. Questa città, uno dei luoghi abbandonati più famosi nel nostro paese, era stata costruita per essere una sorta di Las Vegas lombarda nel periodo del boom economico, ma era stata abbandonata quasi subito nonostante il grande numero di abitanti costretti a spostarsi per tirar su i palazzi. Da allora è rimasta li, ad ospitare rave party e animali. Fino ad oggi.

nascondino

64 squadre si sono affrontate in un confronto senza esclusione di colpi, per una gara che le ha viste sfidarsi per scoprire chi sia il più grande campione di nascondino di tutto il pianeta. È il Nascondino World Championship, la competizione nata nel 2010 a Bergamo per l’iniziativa del magazine CTRL. Un’idea molto originale, che ha sfruttato l’atmosfera molto particolare del luogo per aggiungere sensazioni speciali all’evento.

nascondino

Il nascondino, per quanto importante, non è l’unico scopo dietro all’idea.

L’associazione vuole anche permettere alle persone di riscoprire il luogo, immerso in mezzo alla natura e in grado di offrire viste spettacolari, organizzando concerti ed eventi nella abbandonata piazza principale. Insomma un progetto nobile, ma sospettiamo che tutti i partecipanti fossero interessati ad una sola cosa: vincere la Foglia di Fico d’Oro, l’ambito trofeo che spetta al più grande campione di nascondino sulla faccia del pianeta, andato ai francesi Sneaky Frenchy.

1 / 5
1 / 5
Il nascondino a livello mondiale ha una serie di regole che forse alle elementari non vi hanno spiegato, ma che lo rendono ancora più divertente.
La piazza della città.
Su le mani per i campioni!
Il logo della settima edizione del Nascondino World Champioship.
Il finto minareto della città, che contribuiva a dargli quell'aria di strana Las Vegas.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche