×

Conte contro Casaleggio: “Obbligato a consegnare al M5s i dati degli iscritti a Rousseau”

L'ex premier Conte ha nuovamente invitato Davide Casaleggio a consegnare l'elenco degli iscritti al M5s a seguito del divorzio con Roussseau.

conte casaleggio

Continua la “guerra dei Roses” tra il Movimento 5 Stelle e la piattoforma Rousseau, con l’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte che nella giornata del 6 maggio ha nuovamente intimato Davide Casaleggio di consegnare le liste degli iscritti al Movimento.

Secondo Conte infatti, Casaleggio sarebbe obbligato per legge a restituire i dati delle persone iscritte, in quanto l’unico e legittimo titolare sarebbe il Movimento stesso. Se lo stallo non dovesse essere superato, l’ex premier ha annunciato che il partito chiederà l’intervento diretto del Garante della Privacy.

Conte contro Casaleggio: “Consegni i dati degli iscritti al M5s”

Interpellato in merito dal quotidiano La Repubblica, Conte ha dichiarato: “Casaleggio per legge è obbligato a consegnare i dati degli iscritti al Movimento, che ne è l’unico e legittimo titolare.

Su questo c’è poco da scherzare, perché questi vincoli di legge sono assistiti da solide tutele, civili e penali. […] Abbiamo predisposto tutto per partire. Siamo pronti. Questa impasse sta solo rallentando il processo costituente, ma certo non lo bloccherà. Verrà presto superata, con o senza il consenso di Casaleggio.

Se Casaleggio tuttavia dovesse continuare a rifiutarsi di consegnare le lilste degli iscritti o se Rousseau non dovesse collaborare con il M5s: Chiederemo l’intervento del Garante della Privacy e ricorreremo a tutti gli strumenti per contrastare eventuali abusi.

Non si può fermare il Movimento, la prima forza politica del Parlamento”.

Conte contro Casaleggio: “Definita la rifondazione del Movimento”

Già due settimane fa, all’indomani della separazione tra il Movimento 5 Stelle e la piattaforma Rousseau, l’ex premier Conte aveva chiesto a Casaleggio di consegnare i dati degli iscritti in quanto sarebbero stati un passaggo fondamentale per poter attuale una rifondazione del Movimento stesso: “ll percorso di rifondazione e rinnovamento del Movimento è stato completamente definito. Non vedo l’ora di partire! […] Appena si concluderà questo passaggio potremo dare il via al nuovo corso del Movimento. Confido che tutto si svolga in pochi giorni”.

La precedente replica di Casaleggio a Conte

Parole quelle di Conte a cui Davide Casaleggio aveva già risposto alla fine del mese di aprile, dubitando della buona riuscita dei progetti dell’ex premier per il futuro: Spero non si sia voluto mettere in difficoltà finanziaria Rousseau semplicemente per far venir meno delle regole sulla base della quale è stata costruita. Se fosse questo il caso, non serve nessuna piattaforma, le decisioni si possono prendere in una stanza, come succede nei partiti. […] Vedo ancora molta confusione e ambiguità nelle varie proposte di cui leggo sui giornali”.

Contents.media
Ultima ora