×

Continua a perseguitare l’ex moglie invalida: arrestato un uomo

Un uomo è stato arrestato perché ha continuato a perseguitare l'ex moglie invalida nonostante gli fosse imposto il divieto di avvicinamento

Uomo arrestato

A Reggio Emilia un uomo è stato arrestato perché ha continuato a perseguitare l’ex moglie invalida nonostante gli fosse imposto il divieto di avvicinamento e di comunicazione.

Reggio Emilia, un uomo è stato arrestato perché perseguitava l’ex moglie invalida

Un uomo di Reggio Emilia, a cui era stato imposto il divieto di avvicinamento all’ex moglie 100% invalida, dopo le ripetute violenze e minacce, ha continuato a perseguitarla. Il 30enne ha violato in maniera reiterata il divieto che era stato imposto dal Tribunale di Reggio Emilia a gennaio, continuando a comunicare con lei con chiamate e messaggi vocali, ignorando anche il divieto di comunicare con lei.

Reggio Emilia, un uomo è stato arrestato perché perseguitava l’ex moglie invalida: i precedenti

L’uomo era finito nei guai nello scorso mese di gennaio, quando la Polizia aveva appurato che maltrattava la moglie dal 2015, con vessazioni fisiche e psicologiche. Il trentenne spesso afferrava la moglie per il collo, provocandole forte dolore, e la gettava a terra. Diverse volte l’aveva anche minacciata di morte puntandole un coltello al petto.

Reggio Emilia, un uomo è stato arrestato perché perseguitava l’ex moglie invalida: l’arresto

La denuncia di questi episodi, riscontrati dalla Polizia di San Polo d’Enza, hanno portato la Procura reggiana a richiedere ed ottenere un inasprimento della misura cautelare. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Contents.media
Ultima ora