Conto corrente Barclays 3% plus, bassi costi ed elevata remunerazione - Notizie.it
Conto corrente Barclays 3% plus, bassi costi ed elevata remunerazione
Mutui e Prestiti

Conto corrente Barclays 3% plus, bassi costi ed elevata remunerazione

finanziamenti
prestiti

Il numero delle possibili tipologie di conti correnti tra i quali poter scegliere, offerti dalle banche, diventa sempre più consistente, e spesso però è accompagnato anche da una crescente complessità della scelta migliore per le proprie esigenze, perchè se si vuole riaprmiare qualcosina, o se si vuole avere un minimo rendimento, bisogna riuscire a combinare e intrecciare tutta una serie di servizi e prodotti, da divenire a volte quasi un rompicapo. Tra l’altro spesso non si riesce a trovare una situazione intermedia, ma bisogna fare una scelta netta: un conto corrente a zero spese e zero remunerazione, o un conto corrente con una discreta remunerazione ma con costi un pò troppo alti? Il conto Conto Corrente 3% Plus di Barclays si distingue per diversi fattori, infatti permette di coniugare il risparmio con un buon rendimento (ovviamente rispetto a quello che si può trovare rispetto allo stesso servizio), e anche una certa semplicità per riuscire ad ottimizzarlo ed adattarlo alle proprie esigenze.

Il Canone Mensile è pari a € 0, e comprende tutte le operazioni allo sportello gratuite, accesso via Internet e Phone Banking incluse, e si pagano 0,77 euro le comunicazioni solo nel formato cartaceo (= se on-line). La domiciliazione per RID, Utenze, Accredito dello stipendio , sono gratuiti. Assegni gratutiti, Carta di debito pagoBANCOMAT CIRRUS – MAESTRO compresa, carta di credito visa Premium gratuita, prelievi presso ATM del gruppo gratuiti, e commissione per prelievi fuori la zona euro pari a 3,5 euro. Il costo del deposito titoli è di 45 euro. E ora viene l’aspetto più positivo, perchè per quanti sottoscrivono il conto entro fine Agosto di quest’anno il tasso applicato sarà pari al 3% (ovviamente lordo) per somme fino a 5 milioni di euro, e per tutto il 2011. Dal 2012 e fino a fine il 2013 il tasso si abbassa al 2%, ma può essere mantenuto al 3% per tutto il triennio se si rispettano almeno una delle seguenti condizioni: giacenza media annua pari o superiore a 10mila euro, oppure accredito dello stipendio o accredito di un bonifico ricorrente di almeno 1000 euro, oppure un mutuo Barclays, oppure la domiciliazione di bollette di energia e/o gas, o la sottoscrizione di un prodotto finanziario o un prodotto assicurativo sempre dell’istituto di credito.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Melchioni Vega estrattore a freddo
57.99 €
99.9 € -42 %
Compra ora
DeLonghi Eo 2475 Silver
159 €
199 € -20 %
Compra ora
Nokia 3310 (2017) Dark Blue
84.5 €
Compra ora
Moleskine 12 Mesi - Agenda 2018 Settimanale Orizzontale Large Rosso
20.5 €
Compra ora