Contrattura lombare: cause e possibili rimedi
Contrattura lombare: cause e possibili rimedi
Wellness

Contrattura lombare: cause e possibili rimedi

Ecco alcuni consigli e rimedi per la contrattura lombare, considerando anche le cause relative al problema

La contrattura lombare è causa di un dolore acuto nella zona bassa della schiena (zona lombare). Detta anche lombalgia, si manifesta in modo improvviso oppure in modo più graduale, come un dolore che nel tempo diviene sempre più acuto e insopportabile. In alcuni casi il dolore può estendersi alle gambe e ai glutei (in questo caso si parla di lombosciatalgia) nonché alla zona dorsale. È un dolore che colpisce migliaia di persone ogni giorno ed è dunque uno dei disturbi più comuni che affligge molti individui.

Lombalgia cause

Spesso la contrattura lombare è dovuta ad uno sforzo eccessivo ma può essere anche causata da una postura sbagliata che si protrae nel tempo. Molteplici sono le cause che la determinano. In ogni caso, a prescindere dalle specifiche situazioni che possono aver scatenato il mal di schiena, il suo insorgere sicuramente può essere aggravato da uno scorretto stile di vita o da specifiche condizioni fisiche dell’individuo. Oggi giorno siamo tutti abituati ad una vita stressante e le nostre giornate sono scandite da ritmi frenetici che non consentono di dedicare del tempo al benessere della persona.

Errori comuni a molte persone sono la sedentarietà e il sovrappeso, magari conseguente ad una alimentazione errata.

In queste condizioni, per chi è poco avvezzo all’attività fisica anche i movimenti più banali, se effettuati in modo sbagliato, possono provocare un improvviso dolore. Anche le cattive posture, magari davanti al computer, oppure il sollevamento di pesi effettuato in maniera errata, sono la causa di una contrattura della fascia lombare. Nell’elenco di ciò che può portare alla lombalgia citiamo anche lavori pesanti e ripetitivi ma l’elenco potrebbe anche aumentare.

Diciamo più in generale, che a parte i lavori che costringono talune persone a mettere a dura prova la zona lombare, il principale fattore di rischio è dato dalla sedentarietà e dallo scarso allenamento dei propri muscoli. La riprova ne è che, questa patologia, nella stragrande maggioranza dei casi, colpisce chi svolge un lavoro dietro la scrivania o passa la maggior parte del suo tempo in automobile.

Lombalgia rimedi

Per quanto riguarda la terapia, sicuramente il miglior rimedio è costituito da farmaci antinfiammatori a uso locale o iniettabili.

Qualora la situazione non sia già compromessa, è possibile ricorrere a dei rimedi più naturali per evitare gli effetti collaterali provocati spesso dai farmaci. Si suggeriscono pertanto esercizi di stretching e allungamento che restituiscono elasticità alle fasce dei muscoli infiammati, contribuendo a ridurre il dolore.

L’esecuzione di esercizi di stretching in maniera sistematica consente anche di prevenire le contratture o comunque di evitare delle spiacevoli ricadute. È altamente sbagliato rimanere immobili a letto. L’applicazione di pomate quali l’arnica o l’artiglio del diavolo possono contribuire ad alleviare il dolore in maniera più naturale. Di aiuto sono anche un massaggio della zona lombare che favorisca il riscaldamento e lo scioglimento del muscolo. Può alleviare il dolore anche l’uso di una fascia elastica.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Manuela Margilio 114 Articoli
Sono laureata in giurisprudenza e amo scrivere su questioni relative al diritto e fisco; mi piace leggere e mi dedico alle recensioni. Scrivere sul web è una delle mie passioni che mi consente di essere sempre aggiornata.