×

Coppa Davis: 2 a 1 per la Serbia nel doppio

Si continua a Belgrado con la finale della Davis cup e oggi con il doppio emozioni e sorprese non sono di certo mancate. I giocatori schierati dalla favorita Francia erano Arnaud Clement e Michael Lliodra, a “combattere” invece per la Serbia c’erano Nenad Zimonjic e Viktor Troicki.

Partono subito bene i padroni di casa, arrivano molto vicini a passare già in vantaggio nel secondo game con una palla break ,e anche se quest’ultima viene annullata riescono a rubare il servizio nel quarto gioco ad un Clement abbastanza disconcentrato. Da lì i serbi sembrano non avere più nessun tipo di difficoltà a chiudere, non tenendo conto però del doppio fallo di Zimonjic che regala la prima palla break ai transalpini,annullata immediatamente.

I due concludono il primo set 6-3.

Nel secondo parziale i francesi sembrano essersi ripresi e con i giocatori anche il pubblico in trasferta resuscita. Ottengono più di una palla break che però non riescono a portare buon fine, una di queste viene annullata da un challenge. Per il resto il servizio di Troicki continua ad essere impossibile per gli avversari e il set prosegue in modo equilibrato fino al tie break. Qui i serbi prendono vantaggio immediato grazie a più iniziative di Zimonjic. I francesi recuperano, ma sul 6-6 una volee di Lliodra a rete infrange tutte le loro speranze, anche questo parziale è per i padroni di casa.

All’inizio del terzo set la tifoseria transalpina pare demoralizzata, quella serba invece è in totale delirio.

Bastano però i primi colpi a far capire che la situazione si sta rovesciando e infatti Troicki abbassa decisamente la percentuale delle prime in campo e cede il servizio nel game di apertura. Si riaccende una speranza nei francesi che continuano a portare avanti il loro vantaggio annullando ai serbi anche due palle del contro break nell’ottavo game. Lliodra tiene il servizio a zero e dopo una sfida lunga 2 ore e 48 minuti riescono a non uscirne del tutto sconfitti portando a casa almeno il terzo set.

Domani finalmente il verdetto. La Serbia ripone tutte le speranze in Djokovich, La Francia conta su Monfils e in un risveglio di Simon.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche