×

Coppia gay insultata su Instagram: “Dovete bruciare nei forni perché siete lesbiche”

Una coppia gay, ideatrice della pagina Instagram "Le perle degli omofobi", è stata pesantemente insultata.

Coppia gay insultata

Una coppia gay è stata insultata su Instagram. Erika Mattina e Martina Tammaro, due ragazze di Arona, ideatrici della pagina “Le perle degli omofobi”, di 115mila follower, hanno ricevuto insulti e minacce.

Coppia gay insultata: le minacce su Instagram

Le ragazze hanno ideato la pagina Instagram “Le perle degli omofobi“, ma sono state prese di mira proprio da queste persone. Hanno ricevuto moltissime minacce e insulti sul loro profilo, dove raccontano la loro storia d’amore e mostrano tutto ciò che scrivono gli utenti. Durante una diretta alla vigilia della Festa della Liberazione, un gruppo di persone le ha insultate fino ad augurare loro la morte.

Dovreste essere uccise, anzi sterminate” è stato scritto.

Bruciate“, “Andate nei forni” e altri messaggi e insulti che inneggiavano alla Shoah. Le due ragazze hanno spiegato di aver raccolto tutti i messaggi ricevuti per poter denunciare. “Siamo stanche. Abbiamo deciso per l’ennesima volta di denunciare, di dare tutto agli avvocati” hanno scritto in un post. Da più di un anno non fanno altro che ricevere offese, insulti e minacce.

Coppia gay insultata: le parole di Erika e Martina

Ammetto che ci sono momenti come questo in cui si ha voglia di rispondere per le rime, ma non vogliamo cadere nell’errore. Un altro ragazzo ci ha scritto almeno trenta messaggi privati e una sola parola: bruciate” hanno spiegato le due ragazze, che hanno deciso di denunciare. Qualche mese fa avevano ottenuto un risarcimento e un biglietto di scuse da un hater, che avevano denunciato dopo insulti e minacce.

Non abbiamo intenzione di fermarci. Questo odio nei confronti di chi ha un orientamento sessuale diverso richiama alla mente momenti storici terribili e va combattuto. Un odio che, a dispetto di quanto si possa pensare nel 2021, è in aumento negli ultimi mesi. I commenti discriminatori nei confronti di omosessuali sono sempre di più, spesso scritti da ragazzi giovanissimi tramite profili social finti. La giovane età, dunque, non è purtroppo sinonimo di conoscenza dell’argomento” hanno spiegato le due ragazze.

Coppia gay insultata: messaggio che inneggia alla Shoah

Dovreste bruciare nei forni perché siete lesbiche” è un messaggio che inneggia alla Shoah, condiviso sotto il video di un amico che ha raccontato la storia di Erika. Un commento che è stato subito cancellato in favore di uno che avrebbe voluto assumere dei toni più tranquilli, ma il cui contenuto era comunque terrificante.

L’utente spiegava che due ragazze non dovrebbero stare insieme. Questo fa pensare, soprattutto nei giorni in cui si discute tanto della legge Zan. C’è chi dice che la normativa è una censura della libertà di pensiero, ma mi chiedo se libertà è augurare a una persona di essere uccisa per il suo orientamento sessuale” ha spiegato Martina.

Foto di Yvan Molinari.

Contents.media
Ultima ora