Coppia ritrovata sotto un ghiacciaio: erano scomparsi 75 anni fa - Notizie.it
Coppia ritrovata sotto un ghiacciaio: erano scomparsi 75 anni fa
Viaggi

Coppia ritrovata sotto un ghiacciaio: erano scomparsi 75 anni fa

Una coppia è stata ritrovata sotto un ghiacciaio. I due erano scomparsi 75 anni fa mentre andavano a mungere le mucche in un prato e da allora non sono stati più ritrovati.

Marceline e Francine Dumoulin sono due coniugi, genitori di sette figli. Nell’agosto del 1942 i due si erano recati in un prato nei pressi di Chandolin nel cantone del Valais in Svizzera, ma da allora non hanno più fatto ritorno.

20106820_1460231614034301_5722509333521434614_n

Il ritrovamento dei coniugi

Nessuno ha mai saputo che fine avessero fatto, ma la scorsa settimana è successo qualcosa di davvero impensabile. Un signore che stava lavorando sul ghiacciaio di Tsanfleuron, accanto a uno skilift nei pressi di Les Diablerets a una altezza di più di 2000 metri, ha ritrovato due corpi mummificati che potrebbero essere quelli dei due coniugi scomparsi nel lontano 1942.

20139921_1405848676195944_4816427546853715637_n

La scoperta dei due coniugi e dei due corpi mummificati è veramente incredibile. La coppia è stata preservata dal ghiacciaio per ben 75 anni, dal 1942 ad oggi e nel momento in cui la coltre di ghiaccio si è ritirata, si è scoperto di corpi mummificati che apparterebbero ai due coniugi.

Non si conoscono i dettagli e le cause della morte. Molto probabilmente i due sono caduti in un crepaccio, ma le cause sono davvero tante. Inoltre, il 1942 era periodo della Seconda Guerra Mondiale, quindi può essere davvero successo di tutto.

Sebbene i due avessero con sé i documenti di identità, solo la prova del Dna farà capire se sono davvero i coniugi Dumoulin.

L’affido dei figli

Nel momento in cui i coniugi Dumoulin non sono più tornati a casa, i figli sono stati dati tutti in affido. La figlia più piccola, di nome Udry Dumoulin, in quel periodo aveva 4 anni, mentre oggi ne ha 79 e ricorda con precisione cosa sia successo. La figlia racconta che la madre non accompagnava mai il marito a mungere le mucche, ma quel giorno aveva deciso di andare ad aiutarlo.

La figlia Udry, a una intervista, racconta: “Abbiamo trascorso la nostra intera vita a cercarli senza sosta.

Abbiamo sempre desiderato di potere un giorno organizzare il funerale che meritano. Dopo 75 anni di attesa, questa notizia mi solleva”.

Le parole della polizia e del direttore del comprensorio sciistico

In merito al loro ritrovamento, ha parlato la polizia del canton vallese, dicendo: “Il loro equipaggiamento suggerisce che siano stati verosimilmente vittime di un incidente in montagna avvenuto diversi decenni fa”.

Il direttore del comprensorio sciistico della zona afferma: “Il loro abbigliamento era del periodo precedente alla guerra. Tutto porta a credere che avessero tentato di raggiungere il canton Berna a piedi, come si faceva qualche volta all’epoca. Era il cammino più breve”.

Gli oggetti e i resti ritrovati, tra cui libri, zaini, orologi, ecc. sono ora al vaglio dell’Istituto di Medicina legale di Losanna che li analizzerà. Ci vorranno un paio di giorni per capire se quegli oggetti e se i corpi appartengano davvero ai coniugi Dumoulin.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche