×

Corea del Nord, contro il Covid il governo consiglia zenzero e gargarismi con acqua salata

Le cure palliative e suicide della Corea del Nord che contro il Covid non agisce: il governo consiglia zenzero e gargarismi con acqua salata

Kim Jong-un

Clamoroso in Corea del Nord, dove contro il Covid il governo di un paese piegato dal virus consiglia zenzero e gargarismi con acqua salata. La nazione guidata con pugno di ferro dal dittatore Kim Jong-un è nel pieno di una violenta ondata di coronavirus ma preferisce ricorrere ai rimedi fai da te

Contro il covid zenzero e gargarismi

In Corea del Nord, anche a fare la tara alla trasparenza non eccessiva del paese, ci sarebbero oltre 2 milioni di contagi covid, e la diffusione del virus è agevolata dalla popolazione non vaccinata (i vaccini li ha Seoul ma sono Usa), senza accesso a farmaci antivirali efficaci. I dati “ufficiali” di un governo molto attivo sul fronte delle armi nucleari parlano di un solo caso registrato, quelli stimati per “sospetto” parlano di due milioni di casi di una “febbre non identificata”.

Ecco perché i media statali hanno raccomandato i trattamenti tradizionali per affrontare quella che viene definita “febbre”. 

Infusi, salice e tanta acqua salata

E quali sarebbero questi rimedi per coloro che non hanno sviluppato la forma severa del covid? Li elenca il giornale del partito al governo Rodong Simnun: si va dal tè allo zenzero o al caprifoglio, fino ad una una bevanda a base di foglie di salice che contiene il principio attivo dell’aspirina.

Molto raccomandati sono anche i gargarismi con l’acqua salata.

Contents.media
Ultima ora