Corea del Nord: Stati Uniti devono smettere di aspettare e passare all'azione - Notizie.it
Corea del Nord: Stati Uniti devono smettere di aspettare e passare all’azione
Guide

Corea del Nord: Stati Uniti devono smettere di aspettare e passare all’azione

La Corea del Nord ha riferito che ha mosso un missile con “notevole raggio d’azione” nella parte orientale del paese e continua a fare minacce in merito ad attacchi nucleari contro gli Stati Uniti, secondo la Fox News e Associated Press. La Corea del Nord ha anche tagliato la corsa della Corea del Sud nel paese. Da esperto studioso di politica, vedo gli atti della campagna isolata come preparazione per la guerra e mi chiedo quante persone dovranno morire prima che il presidente Barack Obama passi finalmente all’azione.

Riesco a vedere le menti alla Casa Bianca perplesse da ciò che sta accadendo in Corea del Nord. Il presidente Obama sta probabilmente cercando di trovare qualche filo di logica in quello che la Corea del Nord sta facendo. Alla fine, la Casa Bianca avrà sprecato tempo in attesa che la Corea del Nord cessi il tutto o colpisca. Se la Corea del Nord colpisce, migliaia di vite potrebbero essere perse a causa del mancato passaggio all’azione degli Stati Uniti.

Credo che una citazione di Siegfried Hecker del Centro per la Sicurezza e la Cooperazione Internazionale presso la Stanford University riassuma la capacità di comprendere cosa sta accadendo in questo momento in Corea del Nord da parte della Casa Bianca.

“E anche se Pyongyang ha avuto i mezzi tecnici, perché il regime vuole lanciare un attacco nucleare quando si sa perfettamente che qualsiasi uso di armi nucleari, si tradurrebbe in una risposta militare devastante e segnerebbe la fine del regime?” Anche se questo argomento potrebbe valere per la maggior parte dei paesi, la Corea del Nord è gestito da un dittatore che si preoccupa di più dei suoi militari che di accordi internazionali o di alimentare il suo stesso popolo. Si tratta di un dittatore che è stato portato a essere un dittatore da un dittatore.

Kim Jong-un non agisce logicamente perché non è un leader logico. Il leader della Corea del Nord vuole dimostrare la sua forza e non crede che gli USA potrebbero decimare il suo paese. Ricordate, l’isolamento del Paese e la tutela di suo padre potrebbe aver plasmato la mente di Kim a credere che il paese piccolo e quasi impotente possa andare in punta di piedi contro gli Stati Uniti L’esercito statunitense ha bisogno di dimostrare a lui quanto è piccolo il suo paese per qualsiasi sua possibilità di agire logicamente in futuro.

Il presidente Obama deve inviare un segnale d’allarme prima che la Corea del Nord inizi il lancio di missili e ben prima che la tecnologia del piccolo paese avanzi fino al luogo dal quale potrebbe colpire il territorio degli Stati Uniti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*