×

Corini lascia il Portogruaro: arriva Viviani

Condividi su Facebook

Piovono record sul calcio italiano. Dopo quello delle ventuno società non ammesse ai campionati professionistici ecco la prima panchina a saltare quando manca ancora un mese al via della stagione. Eugenio Corini infatti si è dimesso dalla carica di allenatore del Portogruaro, al pari del neo direttore sportivo Giuseppe Magalini, giunto dal Mantova.

La decisione è arrivata come un fulmine a ciel sereno sul capo del presidente Mio venerdì sera, alla vigilia della partenza per il ritiro. Alla base della decisione ci sarebbero pesanti divergenze sulla conduzione della campagna acquisti ma il patron dei granata minimizza attribuendo il gesto alla querelle stadio che obbligherà il Porto a giocare le prime gare interne al “Friuli” di Udine.

Si tratta in realtà delle ultime due dimissioni che seguono quelle di qualche settimana fa dell’ex allenatore Calori, passato al Padova, e del direttore sportivo Pelliccioni, l’autore del miracolo che ha portato i veneti ad affacciarsi sul palcoscenico della serie B.

Il mercato del Portogruaro non è ancora di fatto partito: è di oggi il primo acquisto, il prestito del difensore Romagnoli dalla Primavera del Milan. Per la successione di Corini è stato scelto Fabio Viviani, ex allenatore della Sambonifacese ed ex bandiera del Vicenza, che ha firmato un contratto annuale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche