×

Coronavirus, bilancio del 13 settembre 2021: 2.800 nuovi casi e 36 morti in più

Le autorità del ministero della Salute hanno comunicato il bilancio dell'emergenza coronavirus al 13 settembre, che sale di 2.800 casi e 36 morti.

coronavirus bilancio

Come di consueto il ministero della Salute, di concerto con l’Istituto Superiore di Sanità e le amministrazioni delle singole regioni, ha diramato il bilancio dell’emergenza coronavirus aggiornato a lunedì 13 settembre. Rispetto alla giornata precedente, in cui si erano verificati 4.664 contagi, sono stati registrati 2.800 casi positivi, 36 decessi e 4.186 guarigioni/dimissioni, che portano il totale complessivo dell’emergenza dall’inizio della pandemia in tutta Italia a 4.609.205 contagi, 129.955 vittime e 4.353.346 guariti.

Nel nostro Paese, nella giornata di lunedì 13 settembre, si contano +4 terapie intensive e +87 ricoveri.

Coronavirus, il bilancio nazionale oggi

Il ministero della Salute ha pubblicato la tabella riepilogativa nella quale sono illustrati i dati dell’emergenza sanitaria regione per regione. Sono 120.045 i tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività si attesta intorno allo 2,3% (+0,6%).

Con 26.014 casi attualmente positivi è ancora la Sicilia la Regione con il più alto numero di contagi.

Seguono Emilia Romagna con 14.948, Veneto con 12.884, Lazio con 12.607, Lombardia con 11.545 e Toscana con 9.378 attualmente positivi. In Campania si contano 8.035 contagiati, in Sardegna 5.072, in Calabria 5.012, in Piemonte 3.756, in Puglia 3.681 e nelle Marche 3.203.

L’Abruzzo registra 2.172 casi, la Liguria 1.820, il Friuli Venezia Giulia 1.408, l’Umbria 1.346 e la Basilicata 1.317.

Nelle province autonome di Bolzano e Trento si contano rispettivamente 962 e 441 casi. Il numero più basso di persone attualmente positive si registra in Valle D’Aosta, con 75 casi, preceduta dal Molise con 228.

coronavirus bilancio

Al momento, dei 125.904 attualmente positivi, 121.141 si trovano in isolamento domiciliare. 4.200 i pazienti ricoverati con sintomi di vario genere. Sono 563 i pazienti ricoverati in terapia intensiva.

Confronto con i dati di ieri

Rispetto alla giornata di domenica 12 settembre, quando si erano registrati 4.664 nuovi casi, 34 vittime e 4.922 guariti, oggi si contano più decessi (36) e meno contagi (2.800), a fronte di una netta diminuzione di tamponi giornalieri (120.045 contro i 267.358 del giorno prima).

Le persone vaccinate in Italia

Stando ai dati disponibili sulla piattaforma ministeriale sono 39.920.909 le persone immunizzate in Italia (cioè che hanno ricevuto la prima e la seconda dose, completando così il ciclo vaccinale, sfiorando il 74% della popolazione over 12).

In totale sono state raggiunte le 80.902.858 dosi di vaccino somministrate finora.

Il bilancio in Lombardia

Per quanto riguarda il bilancio Covid della Regione Lombardia, sono stati registrati 220 casi positivi (1,4% dei positivi sui tamponi effettuati), 3 decessi, che portano il totale complessivo dall’inizio della pandemia nella regione a 876.530 contagi e 33.956 morti.

Si registra un incremento dei tamponi giornalieri pari a 15.008, per un totale di 14.140.922. I ricoverati in terapia intensiva sono 62 (+2), quelli non in terapia intensiva in totale sono 416 (+4).

L’incremento dei casi per provincia vede Milano al primo posto per numero di nuovi positivi nelle ultime 24 ore (71, di cui 35 a Milano città). Nell’ultimo bollettino Bergamo conta 13 contagi, Brescia 33, Como 5 e Varese 62. Nessun nuovo caso a Cremona, Lecco e Lodi, 1 a Mantova. In 24 ore nella provincia di Monza e Brianza si registrano 8 nuovi positivi. Sono 8 a Pavia e 1 a Sondrio.

Il bilancio in Campania

Nelle ultime 24 ore in Campania si registrano 151 nuovi positivi. L’ultimo bollettino segnala 5 nuovi decessi. Il totale dei ricoverati con sintomi sono 336, 21 sono in terapia intensiva.

Sono stati effettuati 5.764 tamponi nelle ultime 24 ore. Il totale dei contagiati da inizio pandemia è di 450.824 e 7.837 vittime. I guariti in totale sono 434.952.

Contents.media
Ultima ora