×

Coronavirus, bilancio del 3 settembre 2021: 6.735 nuovi casi e 58 morti in più

Il ministero della Salute ha diffuso i dati con il bilancio dei casi di Coronavirus accertati durante la giornata di venerdì 3 settembre 2021: i numeri.

Covid

Come di consueto il ministero della Salute, di concerto con l’Istituto Superiore di Sanità e le amministrazioni delle singole regioni, ha diramato il bilancio dell’emergenza Coronavirus aggiornato a venerdì 3 settembre 2021. I nuovi casi di Covid-19 sono 6.735, le vittime invece 58, i 6.372 guariti.

Bilancio Coronavirus venerdì 3 settembre 2021, i dati

Il bollettino di oggi, venerdì 3 settembre 2021, pubblicato dal ministero della Salute, svela che in Italia, nelle ultime 24 ore, sono stati registrati 6.735 casi di Covid. Si tratta di un leggero calo rispetto alla giornata di ieri, in cui erano stati segnalati 6.761 casi. Dall’inizio della pandemia, i casi positivi nel nostro Paese sono arrivati a 4.559.970.

Le vittime, nell’ultima giornata, sono state 58, per un totale di 129.410 morti dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultima giornata sono stati effettuati 296.394 test, con un tasso di positività che ha raggiunto il 2,3%. Gli attualmente positivi, che ora sono 137.025, stanno aumentando (+127). I guariti salgono a 4.293.535 da inizio emergenza (+6.544). Al momento la regione con il maggior numero di contagi giornalieri è la Sicilia, che è l’unica regione italiana in zona gialla.

Bilancio Coronavirus venerdì 3 settembre 2021: casi nelle regioni e i ricoveri

I contagi che sono stati registrati in Italia dall’inizio dell’emergenza Coronavirus sono diventati 4.559.970 in totale. Il bollettino di oggi, venerdì 3 settembre 2021, ha segnalato anche l’incremento dei casi in ogni regione italiana. Si registrano 1.348 casi in Sicilia, 721 in Emilia-Romagna, 647 in Lombardia, 637 in Veneto, 525 in Toscana, 430 in Lazio, 369 in Campania, 338 in Puglia, 298 in Calabria, 286 in Piemonte, 269 in Sardegna, 172 nelle Marche, 159 in Liguria, 138 in Friuli-Venezia Giulia, 120 in Umbria, 87 in Abruzzo, 61 in Basilicata, 43 nella provincia autonoma di Bolzano, 30 nella provincia autonoma di Trento, 26 in Molise e 3 in Valle D’Aosta.

I ricoveri risultano in calo, ma i posti letto occupati in terapia intensiva stanno aumentando. Il numero totale di pazienti Covid ricoverati in area medica è di 4.164, ovvero 41 in meno rispetto a ieri. I posti letto occupati in terapia intensiva sono aumentati di 1 unità in 24 ore, per un totale di 556 ricoverati, con 42 ingressi al giorno.

Bilancio Coronavirus venerdì 3 settembre 2021: la campagna vaccinale

Secondo l’ultimo aggiornamento dei dati pubblicato dal Ministero della Salute riguardo la campagna vaccinale contro il Coronavirus, in Italia sono state somministrate fino ad oggi 78.497.024 dosi di vaccino anti-Covid. Le persone che hanno ricevuto il vaccino monodose oppure la seconda dose e di conseguenza hanno completato il ciclo vaccinale sono in totale 38.284.063 e corrispondono al 70,88% della popolazione. Le dosi di vaccino somministrate sono state 1.756.584 in Abruzzo, 728.788 in Basilicata, 2.293.349 in Calabria, 7.304.613 in Campania, 5.919.134 in Emilia-Romagna, 1.546.756 in Friuli Venezia Giulia, 7.872.036 nel Lazio, 2.020.749 in Liguria, 13.865.174 in Lombardia, 1.963.425 nelle Marche, 415.864 in Molise, 621.218 nella provincia autonoma di Bolzano, 709.979 nella provincia autonoma di Trento, 5.548.372 in Piemonte, 5.441.340 in Puglia, 2.151.102 in Sardegna, 5.781.186 in Sicilia, 4.907.183 in Toscana, 1.177.598 in Umbria, 157.093 in Valle D’Aosta e 6.315.481 in Veneto.

Intanto continuano le polemiche sulle decisioni riguardanti il Green pass, che potrebbe presto essere esteso a nuove categorie di lavoratori. Mario Draghi, nella conferenza stampa di giovedì 2 settembre 2021, ha dichiarato che il governo sta andando verso la decisione dell’obbligo vaccinale e del via alla somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid.

Contents.media
Ultima ora