×

Coronavirus, focolaio ad un matrimonio: 30 persone positive e 40 isolate

Il matrimonio di due sposi di Civitanova si è trasformato in un focolaio Covid, 30 le persone positive e 40 quelle in quarantena, bilancio pesante

Coronavirus, focolaio ad un matrimonio: 30 positivi e 40 isolati

Una matrimonio è sempre una buona occasione per festeggiare, ma stavolta è stato il dopo festa a sconvolgere i piani di due sposi di Civitanova, che in seguito alla cerimonia hanno scoperto di essere protagonisti di un focolaio Covid, nato proprio al loro matrimonio.

Covid, focolaio ad un matrimonio

Di questi tempi, purtroppo non si è mai al sicuro da nessuna parte, anche un matrimonio può diventare occasione di contagio da Covid e in queste settimane diversi casi si sono discussi a riguardo in Italia.

L’ultimo riguarda un matrimonio di due sposi originari di Civitanova, che hanno scelto di festeggiare il loro giorno più felice in un ristorante al chiuso di Altidona, un comune di poco più di tremila abitanti, sito in provincia di Fermo.

Covid, focolaio ad un matrimonio: i dati del contagio

Gli invitati presenti alla cerimonia dei due civitanovesi, che si è trasformata in un focolaio Covid, erano ben 150, dei quali almeno la metà di essi abita l’Area Vasta 3, comprendente i territori di Macerata, Civitanova e Camerino.

La stessa Area Vasta 3 ha diffuso recentemente i numeri relativi ai soggetti che hanno contratto Covid-19 mediante la partecipazione al matrimonio-focolaio, si tratterebbe di ben 30 soggetti positivi, mentre per altri 40 soggetti sarebbe stata disposta la quarantena obbligatoria e dunque l’isolamento domiciliare.

Secondo quanto riferito dalle autorità sanitarie, l’alto numero relativo ai contagi da Covid, registrato in seguito al festeggiamento del matrimonio, sarebbe da attribuire al fatto che la cerimonia è stata festeggiata in un locale al chiuso, magari anche con poco distanziamento sociale, due aspetti che hanno favorito l’ampia diffusione del virus.

Le persone attualmente in isolamento domiciliare, sono state sottoposte a questa misura preventiva, poichè sono entrate a contatto con soggetti effettivamente risultati positivi, in questo modo si verificherà se effettivamente tali persone sono rimaste esenti dal contagio o meno.

Covid, focolaio ad un matrimonio di due civitanovesi: non un caso isolato

Quello dei due sposi di Civitanova non è un caso isolato, nelle ultime settimane infatti il numero di focolai Covid registrati in seguito alla celebrazione di un matrimonio o di altre cerimonie è via via sempre più cresciuto.

Soltanto qualche settimana fa infatti, un altro focolaio Covid si era sviluppato in seguito ad un banchetto nuziale che si era svolto in provincia di Ancona, anche in quest’occasione diversi invitati al matrimonio sono risultati positivi al virus.

Contents.media
Ultima ora