×

Corte d’appello della Figc respinge il ricorso dell’Inter: la partita con il Bologna va giocata

La Corte sportiva d’appello della Figc ha respinto il ricorso dell’Inter che chiedeva il 3-0 a tavolino contro il Bologna: la partita andrà disputata.

ricorso inter

La Corte d’appello della Figc ha confermato la sentenza già espressa dal Giudice sportivo, respingendo il ricorso presentato dall’Inter: il match contro il Bologna, quindi, dovrà essere giocato.

Corte d’appello della Figc respinge il ricorso dell’Inter: la partita con il Bologna va giocata

La Corte d’appello della Federcalcio ha deciso di respingere il ricorso presentato dall’Inter che chiedeva di vincere a tavolino con un punteggio di 3-0 la partita non disputata contro il Bologna. Il match era previsto per lo scorso 6 gennaio al Dall’Ara.

In questo modo, quindi, la corte sportiva d’appello della Figc si è allineata a quanto precedentemente espresso dal Giudice sportivo, confermando il rigetto del ricorso dell’Inter.

Mancata partita Inter-Bologna, i contagi Covid

Per quanto riguarda la partita mancata Inter-Bologna in calendario il 6 gennaio, il match non è stato disputato in quanto il Bologna era impossibilitato a scendere in campo a causa dei numerosi contagi Covid che aveva colpito i giocatori e i membri dello staff tecnico. In questo contesto, l’Asl di Bologna aveva imposto la quarantena all’intero club calcistico.

Udinese-Atalanta, la decisione della Corte sportiva d’appello della Figc

La Corte sportiva d’appello della Figc, poi, si è espressa anche in merito alla partita Udinese-Atalanta del 9 gennaio, respingendo il ricorso del club friulano e omologando il risultato a 6-2 per gli orobici.

In questa circostanza, l’Udinese si era radunata per disputare la partita in quanto la Lega aveva sancito il regolare svolgimento dell’incontro, nonostante l’Asl locale avesse consigliato all’intera squadra di porsi in quarantena.

Contents.media
Ultima ora