Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Cortes Apertas ad Olzai
Cronaca

Cortes Apertas ad Olzai

olzai
Cortes Apertas a Olzai nei giorni 3, 4 e 5 dicembre 2010. La graziosa località in provincia di Nuoro, piccolo centro della Barbagia, si distingue per una fervida attività culturale. Durante le giornate ci sarano degustazione di prodotti tipici, visita alle antiche case del centro storico, musica, canti e balli tradizionali. Cortes Apertas è una manifestazione nella quale si incontrano cultura, gastronomia, artigianato e folklore nelle antiche case del centro storico.

Anche con questa nuova edizione, Cortes Apertas ha lo scopo di far conoscere alla gente gli antichi mestieri e i costumi artigianali che da lungo tempo fanno parte della tradizione oranese. Le cortes vengono allestite per le vie del centro o all’interno di abitazioni private che gentilmente alcuni paesani mettono a disposizione del pubblico, mentre nelle botteghe e nei laboratori si possono ammirare tutti le realizzazioni artistiche dei tanti artigiani quali falegnami, fabbri, ceramisti, sarti, scultori, pittori e molti altri.

PROGRAMMA

VENERDÌ 3 DICEMBRE
Ore 16.00 – piazza “Su Nodu Mannu”: apertura delle “Cortes”, punto informazioni e accoglienza

SABATO 4 DICEMBRE
Ore 10.30 – Casa Museo Carmelo Floris:
Inaugurazione mostra “Opere inedite di Carmelo Floris”
Ore 17.00 – Sala Consiglio Comunale:
Presentazione della monografia in lingua sarda “Gratzia Dore” di Francesco Casula, con la partecipazione dell’autore, per iniziativa e col coordinamento degli studenti olzaesi del Liceo Scientifico di Nuoro
Dalle ore 10.00 alle 17.00 – “Rassegna intagliatori maschere tradizionali”, con la partecipazione di intagliatori di Olzai, Laconi, Mamoiada, Orani, Ottana e Fornesighe (Belluno)

DOMENICA 5 DICEMBRE
Dalle ore 10.00 alle 17.00 – “Rassegna intagliatori maschere tradizionali”: ripresa e conclusione dei lavori artigianali – Animazione nel centro storico e itinerario delle Cortes con balli e canti tradizionali

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche