×

Corto circuito per la Rassegna di Drammaturgia Contemporanea

Corto circuito di Piero Olivieri, in scena dal 1 al 5 giugno alle 20:30 presso la Piccola Corte (in Corte Lambruschini) prosegue la XV edizione della Rassegna di Drammaturgia Contemporanea prodotta dal Teatro Stabile di Genova. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

Corto circuito, diretto da Alessandra Schiavoni e interpretato da Antonio Zavatteri, Vincenzo Zampa e Gian Maria Martini, mette in scena Nicolai e Paul, due giovani balordi, usciti illesi per miracolo da una rapina. La polizia li cerca. Nascosti nel loro covo, ricevono una strana telefonata. Qualcuno ha tradito. Un nuovo arrivato – Lived, il cui nome letto alla rovescia evoca una minaccia – propone loro la salvezza in cambio di un “piccolo” favore. Ma la situazione diventa troppo famigliare per non essere già stata vissuta.

Sospesa tra realismo e teatro dell’assurdo, Corto circuito racconta una storia di piccoli gangster, che lentamente trascorre verso un territorio drammaturgico ed esistenziale dove tutto diventa sempre più indefinibile.

E così facendo apre la via a uno spettacolo capace di andare al di là di ciò che letteralmente è presente nei dialoghi tra i personaggi.

La Rassegna di Drammaturgia Contemporanea, dedicata al ricordo di Edoardo Sanguineti, scrittore, poeta e amico del Teatro Stabile di Genova recentemente scomparso, viene realizzata anche grazie alla collaborazione di Alliance Française e del Goethe Institut, con il sostegno di Banca Carige.

?

Scrivi un commento

1000

Leggi anche