Cosa causa la voglia di zuccheri
Cosa causa la voglia di zuccheri
Salute & Benessere

Cosa causa la voglia di zuccheri

zuccheri

Il desiderio di zuccheri è un problema che affligge molti, soprattutto chi è in regime dietetico. Ecco perchè si scatena e come fermarlo.

Milioni di persone in tutto il mondo sono a dieta ogni anno, e uno dei loro più grandi ostacoli per perdere peso è che il loro desiderio di zuccheri. Per risolvere il problema, è bene capire cosa causa esattamente la voglia di zuccheri. Si hanno modi diversi di assumere dosi di zuccheri. Che si tratti di dolci, bevande, pane o caramelle varie. Mentre alcune di queste abitudini sembrano funzionare in automatico, c’è un modo per spiegare il perché di questa voglia di zuccheri.

Desiderio di zuccheri

Per capire cosa fa scattare l’appetito, si deve prima capire il processo biologico che porta qualcuno a mangiare, e come il desiderio lo rafforza. Quando abbiamo fame, viene rilasciato un ormone chiamato grelina. Questo ormone funziona attraverso l’ipotalamo. Quando la grelina e l’ipotalamo lavorano insieme, cominciamo a sentire la fame. Questo avviene quando cominciamo a sentire che è il momento di mangiare.

La fame

La sensazione di fame può anche capitare che sia molto forte.

Il Dott. Leigh Gibson è uno psicologo e un lettore di Biopsicologia alla Roehampton University. IDice: “Chi muore di fame mangerà letteralmente qualsiasi cosa, anche il cibo che non gli piace. Per restare in vita“. Quando facciamo qualcosa per la prima volta, vengono rilasciati dopamina e oppiacei. Queste sostanze chimiche ci fanno provare sensazioni gradevoli che si innescano quando facciamo qualcosa di nuovo. Nel caso degli zuccheri, le dopamine e gli oppioidi vengono rilasciati quando ci imbattiamo nei dolci per la prima volta e abbiamo fame. La sensazione di volere qualcosa è realmente un meccanismo di difesa costruito attraverso l’evoluzione. Quando abbiamo fame, le sostanze chimiche inviano segnali per cercare il cibo. Quando mangiamo questi alimenti, le sostanze chimiche che vengono rilasciate ci fanno stare bene e ci incoraggiano a farlo di nuovo. Il Dr. Gibson dice ancora: “Oggi, abbiamo ancora le stesse reazioni chimiche a questi alimenti cosiddetti iper-appetibili, provocando un desiderio che non possiamo ignorare, nonostante non aiutino dal punto di vista nutrizionale ”

Stile di vita

Quando il corpo vive di esperienze stressanti, viene rilasciato un ormone chiamato cortisolo. Il cortisolo aumenta i livelli di zucchero nel sangue. Lo zucchero è liberato per essere utilizzato per produrre energia. Allo stesso tempo, vengono liberate la leptina e l’insulina, che ci portano ad essere affamati. Questa è una reazione biologica. Dopo essere sopravvissuto a una situazione di emergenza, il corpo ci dice di mangiare in modo da ricostituire le energie che abbiamo usato. Molte persone che vivono una vita moderna si stressano molto durante il giorno, e hanno dal corpo richieste di rifornirsi di energia. In questi tempi moderni, i nostri corpi sono stati addestrati a fare rifornimento di cibi grassi e zuccherati.

Stop agli zuccheri

Per fermare la voglia di zucchero, la cosa principale è mangiare meno zucchero. Meno zucchero significa meno insulina rilasciata, che porta a meno voglie. Alcune persone mangiano dolci dopo i pasti. Una cosa che si può fare è non mangiare dolci per spezzare questa abitudine. Dopo aver mangiato, provate a lavarvi i denti o a mangiare qualche mentina senza zucchero. È dimostrato che la menta riduce la voglia di zucchero. Si può iniziare a cercare alternative allo zucchero con alimenti a basso tenore di glucosio. Anche mangiare la frutta è utile: ha un grande valore nutrizionale, un sapore dolce e non contiene zuccheri raffinati dannosi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora