×

Come si festeggia la tradizionale Pasqua inglese?

Come si festeggia la Pasqua inglese? Scopriamolo

default featured image 3 1200x900 768x576

Ci sono molti modi per festeggiare la Pasqua inglese. Se siete diretti in Inghilterra ci sono alcune tradizioni che vale la pena di scoprire e alcuni luoghi della capitale che sono degni di essere visitati: la caccia alla uova di cioccolata, gli hot crossed buns e un piacevole viaggetto a Londra.

La Pasqua inglese

La Pasqua quest’anno arriva il primo Aprile, proprio nel cuore della nascente Primavera. La vacanza, con i suoi quattro weekend, è la benvenuta, segnando la fine di un lungo cupo inverno quale quello dal quale ci siamo appena liberati. Forse il simbolo pasquale per eccellenza, conosciuto dalla maggior parte delle persone, sono le tradizionali uova di cioccolato. Questa tradizione è da sempre molto seguita anche nel nostro Paese, e la forma italiana consiste semplicemente nel regalare uova di cioccolata ad amici e parenti in occasione delle celebrazioni pasquali.

Nei Paesi anglosassoni non ci si limita, invece, a scambiarsi dei semplici dolci di cioccolato: in Inghilterra e soprattutto negli Stati Uniti, bambini e ragazzi si divertono a trovare le piccole uova che il birbante coniglio pasquale ha disseminato nel parco o nel giardino. I genitori organizzano ogni anno questa ricerca del tesoro, molto popolare tra i più piccoli, durante la quale possono essere nascoste uova di cioccolata, ma non solo: anche ovetti di cartone e plastica o uova sode, ricoperte da carta colorata oppure decorate a mano.

Un giro per Londra

Se avete intenzione di passare anche per la city, non perdetevi una tranquilla e romantica passeggiata nel cuore della capitale inglese, lungo il Tamigi: non solo per ammirare il panorama e il leggendario Big Ben, ma anche per salire su una piccola crociera che vi porterà a fare un giro del fiume. A Londra, per questo periodo, sarà possibile anche visitare la Cattedrale di St Paul’s, che prevede una messa pasquale.

Gli hot cross buns

Questi simpatici panetti vennero cucinati all’origine nel periodo del paganesimo inglese. Si tratta di panini al latte, soffici e speziati, serviti solitamente con l’aggiunta di cannella o chiodi di garofano. Sono molto diffusi nei Paesi anglosassoni nel periodo pasquale, preparati solitamente il venerdì santo, e riconoscibili per la croce decorativa posta sulla superficie, fatta di una pastella a base di zucchero, acqua e farina. L’originale ricetta pagana, che voleva celebrare il passaggio stagionale dall’inverno alla primavera, venne modificata dai monaci cristiani, i quali pensarono di incidere una piccola croce sulla superficie rotonda del panetto, da apporre prima di infornarli, al fine di scacciare gli spiriti maligni e aumentare la durata dell’alimento.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora