Cosa devi sapere sul noleggio lungo termine
Cosa devi sapere sul noleggio lungo termine
Auto

Cosa devi sapere sul noleggio lungo termine

noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine è sempre più apprezzato dai consumatori. Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche e i vantaggi di questo servizio.


Il noleggio a lungo termine è stata una delle soluzioni di mobilità più apprezzate nel 2017, e proprio nel 2017 ha potuto vivere un periodo di particolare brillantezza, tanto da renderla una delle scelte più valorizzate in ambito nazionale.

Noleggio a lungo termine, una crescita straordinaria

Per averne la giusta consapevolezza, è sufficiente rammentare in che modo il mercato del noleggio lungo termine è cresciuto nel corso del 2017, un esercizio che si è concluso con 190.509 immatricolazioni per i soli operatori generalisti (+ 9,4% su base annua), a cui vanno aggiunte 99.919 immatricolazioni da parte delle società NLT captive (quelle controllate dalle case produttrici, + 13,3% su base annua), le 4.083 immatricolazioni (+ 37,9% su anno) per i piccoli operatori, e infine le 2.149 immatricolazioni (+ 7,2% su anno precedente) per quanto invece attiene le società NLT medium.

Un successo, evidentemente trascinato dall’interessante opportunità di beneficiare di importanti vantaggi rispetto all’acquisto dell’autovettura e al leasing. A proposito, quali sono?

Vantaggi noleggio a lungo termine

Sulla convenienza del noleggio a lungo termine si possono trovare articoli molto specifici che danno dati e cifre: in questa sede valuteremo invece a livello generale i vantaggi rispetto all’acquisto di un’auto nuova e al leasing.
Possiamo rammentare – senza pretese di esaustività – che il noleggio a lungo termine presenta innanzitutto l’indubbio vantaggio di sollevare il titolare del mezzo dai gravami tipici della proprietà, come l’acquisto e la ricerca del miglior prezzo, le tasse, le manutenzioni programmate e quelle straordinarie, il pagamento dell’assicurazione e del bollo auto. Ne deriva una fondamentale semplificazione nella gestione del proprio parco macchine, considerato che è come se il titolare del contratto di noleggio a lungo termine avesse una persona “esternalizzata” in grado di occuparsi di ogni incombenza.

Inoltre, si tenga conto che, in caso di indisponibilità del mezzo, come nelle ipotesi di guasti, incidenti, riparazioni o tagliandi, si ha la possibilità di disporre di un’auto sostitutiva (servizio opzionale) , evitando così di avere disagi causati dalla indisponibilità del mezzo. Notevoli anche i benefici rispetto al leasing: il leasing non prevede alcun servizio aggiuntivo (assicurazioni, manutenzioni, bollo, traino etc..), e prevede, infine, una maxi rata finale per il riscatto del mezzo. Invece, con il noleggio a lungo termine il cliente si limiterà a pagare unicamente il canone, all’interno del quale sono compresi tutti i servizi di riferimento.

I vantaggi fiscali

Intuibilmente, una delle grandi ragioni che spinge molti imprenditori e professionisti a optare verso il noleggio a lungo termine è legato alla possibilità di poter fruire di rilevanti agevolazioni fiscali, le quali dipenderanno principalmente dalla tipologia di professione, dalla durata del noleggio e dall’uso che si fa del mezzo.

In particolar modo, giova rammentare che, se il veicolo noleggiato è strumentale all’attività svolta, si può dedurre il 100% delle imposte dirette e il 100% dell’IVA, mentre gli agenti di commercio e i rappresentanti potranno dedurre l’80% delle imposte dirette e l’IVA a seconda della percentuale di utilizzo del mezzo. Ancora, le aziende, gli artigiani e i professionisti che scelgono di attribuire il mezzo aziendale ai propri dipendenti per la maggior parte del periodo di imposta , potranno dedurre il 70% delle imposte dirette, e il 40% dell’IVA. Di contro, le aziende, gli artigiani e i professionisti che scelgono di fare dei mezzi un uso non strumentale rispetto all’attività di impresa, potranno dedurre il 20% delle imposte dirette, e il 40% dell’IVA.

Per i privati non titolari di partita IVA, come intuibile, non vi sono espressi benefici fiscali. Per loro, tuttavia, rimane l’indubbio beneficio di potersi semplificare la vita e di non subire il notevole costo rappresentato dalla svalutazione del veicolo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*