Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Cosa fare se vostro marito è dipendente da un videogioco
Lifestyle

Cosa fare se vostro marito è dipendente da un videogioco


I videogiochi possono mettere a dura prova la vostra relazione, quando qualcuno perde il senso della misura tra il tempo trascorso a giocare e quello passato nella vita reale. Quando un marito mette i videogiochi, anziché la famiglia e gli amici, al primo posto, questo può scatenare tensione e, quando ciò accade, è probabile che abbia sviluppato una forte dipendenza da videogioco. Ci sono vari modi in cui potete aiutare vostro marito, se è dipendente dal computer. Dovrete essere comprensiva, ma allo stesso tempo decisa, per aiutarlo a risolvere il problema.

Istruzioni

1 Cercate di capire che la dipendenza ha bisogno di tempo per essere curata. Iniziate con lo svezzarlo dal gioco lentamente. Aiutate vostro marito a stabilire un programma di gioco. Usate un calendario per annotare gli orari in cui può giocare al videogioco e assicuratevi che li rispetti.

2 Aiutate vostro marito a trovare altri modi per gestire la quotidianità.

I videogiochi sono usati per fuggire dalla realtà, perciò è importante trovare una nuova direzione dove incanalare l’energia. Sostenetelo nella ricerca di un’attività alternativa, come lavorare fuori o fare giardinaggio. Svolgete la stessa attività insieme a lui per incoraggiarlo.

3 Spegnete il computer o fatelo sparire dalla vostra casa, se il problema è fuori controllo. Senza la potenziale tentazione del computer in casa, non può giocare. Questo è importante soprattutto se voi trascorrete parecchio tempo fuori casa e non potete controllare il tempo che passa davanti al computer.

4 Premiate la buona condotta. Quando vostro marito smette di sua spontanea volontà di giocare o rispetta gli orari, dategli un premio, come una cena speciale o il suo dolce preferito. Lasciate che guardi la partita senza lamentarvi.

5 Incoraggiatelo a incontrare un professionista, se voi due da soli non riuscite a gestire la sua dipendenza da computer. Non bisogna vergognarsi di cercare aiuto psicologico per gestire la dipendenza, ed è importante che lui lo sappia.

Accompagnatelo alla terapia se ve lo chiede, e lavorate con lui per superare il problema.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche