Cosa regalare per la festa della donna
Cosa regalare per la festa della donna
Donna

Cosa regalare per la festa della donna

Regalare la mimosa

La mimosa è il simbolo per eccellenza della Festa della Donna. A cosa si deve questa tradizione? Vediamo.

La festa della donna viene festeggiata ogni anno l’otto marzo. La ricorrenza serve per ricordare e celebrare le conquiste femminili in ambito lavorativo e sociale. Sono conquiste faticosamente, ottenute attraverso un percorso lungo fatto anche di violenze subite e discriminazioni selvagge. Oggi, questi abusi e queste discriminazioni non sono ancora del tutto sconfitti. È per tenerlo bene a mente che è ancora utile celebrare una giornata internazionale della donna. Sebbene le derive della festa siano, in molti casi, per lo più commerciali, è bene non dimenticare il significato primo della giornata. Si è soliti fare un piccolo pensiero alle donne nella loro giornata e c’è un fiore che, più di ogni altro, incarna i significati dell’otto marzo. Non è un fiore scelto casualmente, ha un significato bene preciso. Ma cosa c’è dietro a alla tradizione di regalare la mimosa per la festa della donna? Scopriamolo.

Regalare la mimosa

Potrebbe sembrare banale, ma non lo è. Infatti, sebbene il regalo per eccellenza per ricordare la festa della donna sia la mimosa, non tutti sanno cosa rappresenta questo profumato e simpatico fiore.

Quasi nessuno, per esempio, conosce l’origine del significato di regalare una mimosa e quando è stato usato la prima volta specificatamente per questa ricorrenza così importante. In realtà, la mimosa ha un significato solo a livello nazionale, perché è qui che è stata adottata inizialmente. L’idea di associare un fiore alla donna è, infatti, tutta italiana. La tradizione è nata nel 1946, durante la preparazione del primo 8 marzo del dopoguerra. Dopo gli anni di guerra, nei quali i fondamenti del femminismo iniziano a serpeggiare, Teresa Mattei e Rita Montagna, due delle più grandi protagoniste della lotta per i diritti delle donne e capisaldi dell’Unione Donne Italiane, decidono di prendere la mimosa come simbolo dell’otto marzo. È in quell’anno, infatti, che si festeggia in Italia la prima festa della donna. La celebrazione, però, non è ancora una festa nazionale. Perché lo sia, bisognerà attendere gli anni Settanta.

Perché proprio la mimosa

In realtà, la scelta di un fiore simbolo che rappresentasse la celebrazione è stata abbastanza casuale.

Semplicemente, infatti, la mimosa fiorisce nei primi giorni di marzo. Ha, inoltre, il vantaggio di essere poco costosa e quindi accessibile a tutti. In quegli anni di intense lotte per i diritti femminili, distribuendo la mimosa alle donne si voleva lanciare un messaggio di presa di coscienza. Erano le donne a distribuirla, come a voler ricordare che le loro battaglie per avere uguali diritti erano appena iniziate. Oggi, dunque, è ancora tradizione regalare la mimosa. Un’idea originale è quella di piantare un piccolo ramoscello di mimosa nel vostro giardino, in questo modo potete avere ogni anno l’ incantevole sorpresa di trovarla fiorita proprio per la festa della Donna.

Se siete ancora incerti su cosa regalare per la festa della donna, ricordiamo che amazon, sono presenti numerosissimi articoli. Di seguito vi proponiamo i migliori prodotti.

Come superclassico, raccomandiamo il bracciale targato Pandora, un regalo sempre gradito da Fidanzate, mamme e amiche.

Per completare il bracciale, segnaliamo i charm più venduti su Amazon

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Apple iPhone 6s Plus 32GB Grigio - Grey
439 €
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Prozis Corehr - Smartband Con Cardiofrequenzimetro
24.99 €
41.67 € -40 %
Compra ora