Cosa vedere a Istanbul, Turchia - Notizie.it
Cosa vedere a Istanbul, Turchia
Europa

Cosa vedere a Istanbul, Turchia


Istanbul è la città dei ponti che la dividono in era antica e moderna. Quando Alessandro il Magnifico la conquistò prese il nomedi Bisanzio, nel 313 Costantino la nominò Costantinopoli.La città ha mantenuto questo nome fino all’arrivo dell’impero ottomano che la chiamò Istanbul, nel 1453, nome che detiene ancora oggi.
Visitare i siti storici:
l’arena dei cavalli è una parte integrante della storia e può contenere fino a 100, 000 persone.
La Hagia Sophia è la più grande chiesa cristiana del mondo da 1100 anni. Ha subito dei cambiamenti con l’arrivo dei turchi nel 1453, e dopo la Prima Guerra Mondiale è stata trasformata in un museo sia per i cristiani che per i turchi.
La Moschea di Suleyman è stata costruita dopo quella di Hagia ed è più semplice. Ha anche ospitato un ospedale, la cucina per preparare da mangiare ai poveri, una scuola per bambini, una scuola religiosa, una scuola medica, ecc.
Nonostante tutti e tre facciano parte dell’Unesco, il centro storico è ancora a dominazione della moschea Blu, la sola moschea con 6 minareti fuori la Mecca.
Lo shopping:
il gran Bazaar è considerato uno dei luoghi più importanti per lo shopping.

Sono presenti 1200 negozi che vendono di tutto, vestiti, gioielli, tessuti, ecc. Anche per quanto riguarda lo shopping ci sono regole da rispettare: devi imparare a contrattare e fare attenzione al portafoglio. Il Bazaar è sempre chiuso la domenica. Il mercato delle spezie è accanto ed è uno dei più grandi bazaars per le spezie e la frutta tipica.
Altre attrazioni di Istanbul:
il pesce è favoloso con ristoranti che lo offrono; il bagno turco è molto rilassante. Ricordati di portare un costume da bagno; prendi un caffè godendo del panorama della città; fai una visita alle Princes Islands, dove gli unci mezzi di trasporto sono i cavalli e i carretti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche