×

Costa: “Obbligo di mascherine al chiuso ancora per un mese, poi raccomandazione”

Si va verso la proroga di un mese dell'obbligo di mascherine al chiuso: lo ha annunciato Costa aggiungendo che poi si passerà ad una raccomandazione.

Costa Covid Paxlovid

Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha annunciato la possibile proroga di un mese dell’obbligo di mascherine al chiuso per poi passare alla raccomandazione e arrivare ad un’estate senza restrizioni. Nel governo la discussione è ancora in corso ed entro la settimana sarà fatta una sintesi.

Costa sulle mascherine al chiuso

Intervistato da Sky TG24, l’esponente dell’esecutivo ha spiegato che i dispositivi di sicurezza rimarranno obbligatori sul trasporto pubblico, nelle rsa, negli ospedali, nei teatri e cinema ma non negli esercizi commerciali e neanche negli luoghi di lavoro. Poi si passerà ad una fase in cui saranno solo raccomandati. Per quanto riguarda la scuola, l’obbligo “è uno dei temi sul quale stiamo riflettendo“. L’ipotesi è quella di lasciare l’utilizzo della mascherina fino a fine anno scolastico.

In merito all’aumento dei casi positivi, ha dichiarato che “non sta producendo una pressione sui nostri ospedali” e che “credo sia impossibile ragionare su un contagio zero“. L’obiettivo, ha aggiunto, è quello di arrivare ad una convivenza con il virus che permetta alle strutture sanitarie di continuare nell’attività ordinaria e consenta all’Italia di ripartire.

Costa sul green pass

Quanto infine al green pass, ha annunciato che dal primo maggio non sarà più richiesto eccetto che in rsa e ospedali.

Si va verso la normalità e verso un’estate senza restrizioni e oggi ci sono queste condizioni grazie ai 52 milioni di italiani vaccinati“, ha concluso.

Contents.media
Ultima ora